Battaglia della Gaiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La battaglia della Gaiana è stato un sanguinoso combattimento tra alleati e tedeschi che si svolse il 18 e il 19 aprile 1945 lungo il torrente Gaiana.

Dopo lo sfondamento della Linea Gotica, e lo sfondamento delle truppe tedesche sul fiume Senio, gli alleati procedettero con la liberazione della pianura padana e del resto dell'Italia. L'avanzata si bloccò però lungo il torrente Gaiana, dove il 1º e il 4º Reggimento paracadutisti tedeschi fortificò gli argini del torrente costituendo la "Linea Anna". Il 18 aprile un tentativo di assalto da parte dei Gurkha nepalesi venne sconfitto con grandi perdite. La notte stessa i due eserciti si fronteggiarono con bombardamenti di artiglieria. All'alba del 19 aprile il II Corpo d'armata polacco attaccò con carri armati lanciafiamme "Crocodile" che avanzavano con enorme difficoltà. I tedeschi contrattaccarono con l'uso di Faustpatrone causando notevoli perdite. Una testa di ponte oltre il torrente si stabilì solo nel pomeriggio, così la Brigata corazzata poté schierarsi in combattimento. Solo la sera del 19, dopo una serie di attacchi e contrattacchi, i polacchi sfondarono le linee tedesche e continuarono l'avanzata verso Bologna, che sarà liberata il 21 aprile 1945.