Gaiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gaiana
StatoItalia Italia
RegioniEmilia-Romagna Emilia-Romagna
Lunghezza23,5 km
Portata media0,3 m³/s
Altitudine sorgente550 m s.l.m.
Altitudine foce16 m s.l.m.
NasceMonte Calderaro
44°21′35″N 11°29′12″E / 44.359722°N 11.486667°E44.359722; 11.486667
AffluentiRio rosso
Sfociatorrente Quaderna
44°32′10″N 11°36′56″E / 44.536111°N 11.615556°E44.536111; 11.615556

Il Gaiana è un torrente dell'Emilia-Romagna che scorre interamente nella provincia di Bologna.

Corso[modifica | modifica wikitesto]

Il Gaiana nasce dal Monte Calderaro, sulle pendici settentrionali del massiccio del Monte Grande, nell'Appennino bolognese, a circa 550 m s.l.m., nel comune di Castel San Pietro Terme. Il suo corso prosegue verso nord. Giunto in pianura lambisce l'omonima frazione di Castel San Pietro dove riceve le acque del rio rosso, quindi entra nel comune Medicina, a ovest del capoluogo presso la frazione di Villa Fontana, per poi gettarsi dopo un percorso di 23,5 km, nel torrente Quaderna, del quale costituisce il più importante affluente.

Nei pressi di Villa Fontana attorno al torrente si è formato un bosco a galleria costituito da pioppi bianchi, pioppi neri, salici e abitato da diverse specie animali come fagiani, lepri, istrici e caprioli.

Eventi storici[modifica | modifica wikitesto]

Lungo il torrente Gaiana si svolse il 17 e il 19 aprile 1945 un sanguinoso combattimento (la Battaglia della Gaiana) tra alleati e tedeschi.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Le battaglie di Gaiana e di Casalecchio dei Conti, su bibliotecasalaborsa.it. URL consultato il 25 marzo 2020.
Controllo di autoritàVIAF (EN258470092 · WorldCat Identities (ENviaf-258470092
Emilia Portale Emilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Emilia