Arti visive

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
 un esempio di arte sperimentale che si avvale delle tecnologie informatiche (Paola Valori, "Fisches" 2014)
un esempio di arte sperimentale che si avvale delle tecnologie informatiche (Paola Valori, "Fisches" 2014)

L'area delle arti visive (o arti visuali) è estremamente ampia. In effetti è definibile così qualunque forma artistica che abbia come risultato un oggetto visibile. Altre arti quali il teatro, la musica o l'opera, costituiscono invece categorie a sé stanti di tipo figurativo, pur con confini non sempre ben definiti; vedi ad esempio la body art o l'arte interattiva, o anche il cinema, che può incorporare differenti forme artistiche e performative. Nella società contemporanea la cultura visiva ha assunto un'enorme importanza, più recentemente l’arte digitale e la new media art hanno guadagnato un ruolo non trascurabile in una cultura sempre più dominata dal visuale. Nel multiforme scenario delle arti contemporanee le ultime tendenze digitali si stanno addentrando in un nuovo territorio dell'arte, che si pone oggi una sfida sempre più importante: quella di confermarsi uno specifico valore di mercato; aprendo nuove opportunità di fruizione e di consumo (dalle arti digitali alla fotografia digitale, dalla musica agli audiovisivi) "in un continuo confronto e in un continuo tentativo di superamento dell’arte contemporanea"[1].

Dalla seconda metà del XX secolo, critici e storici dell'arte hanno preferito allargare la più generica espressione "arte figurativa" a quella più specifica di "arte visiva", riferita alla molteplicità di attività creative che non comprendono soltanto le tradizionali discipline come la pittura e la scultura. Il panorama dell'arte è dunque fortemente cambiato, pertanto rientrano nel campo delle arti visive anche la fotografia, la performance, la body-art, l’assemblage, la video art, l’happening, la land art.

Elenco di arti visive[modifica | modifica wikitesto]

Vaso iraniano fatto a mano.

Ecco una lista parziale di soggetti riferibili alle principali arti visive:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4114333-4
  1. ^ da Arte digitale e arte multimediale Enciclopedia Treccani, treccani.it.