Antioco Piseddu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antioco Piseddu
vescovo della Chiesa cattolica
BishopCoA PioM.svg
In simplicitate cordis
Titolo Lanusei
Incarichi attuali Vescovo emerito di Lanusei
Nato 17 settembre 1936 (78 anni) a Senorbì
Ordinato presbitero 29 giugno 1960 dall'arcivescovo Paolo Botto
Consacrato vescovo 8 novembre 1981 dal cardinale Sebastiano Baggio

Antioco Piseddu (Senorbì, 17 settembre 1936) è un vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Viene ordinato sacerdote per l'arcidiocesi di Cagliari il 29 giugno 1960.

Già vice parroco in Sant'Ambrogio a Monserrato ed insegnante di Religione al Liceo Ginnasio Siotto Pintor di Cagliari, fu segretario vescovile del cardinale arcivescovo di Cagliari Sebastiano Baggio dal 1969 al 1973, divenendo poi parroco della collegiata di Sant'Anna, nel rione storico di Stampace a Cagliari.

Il 29 settembre 1981 viene eletto vescovo ed assegnato alla diocesi dell'Ogliastra, ridenominata poi in diocesi di Lanusei.

Riceve l'ordinazione episcopale l'8 novembre 1981 per l'imposizione delle mani del cardinale Sebastiano Baggio, del quale è stato segretario particolare, coconsacranti gli arcivescovi Paolo Carta e Pier Giuliano Tiddia. Il successivo 29 novembre 1981 si insedia nella sede episcopale prendendone canonicamente possesso.

Il 1º maggio 1992 fonda il Museo diocesano dell'Ogliastra.

Il 17 settembre 2011, a norma del canone 401 § 1 del Codice di diritto canonico, presenta la sua rinuncia al governo pastorale della diocesi di Lanusei per raggiunti limiti di età. Tale rinuncia viene accolta il 31 gennaio 2014.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Lanusei Successore BishopCoA PioM.svg
Salvatore Delogu 29 settembre 1981 - 31 gennaio 2014 Antonio Mura
Controllo di autorità VIAF: (EN40307149 · LCCN: (ENnr98032354 · GND: (DE12423819X