Annalise Basso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Rachel Annalise Basso (Saint Louis, 2 dicembre 1998) è un'attrice e modella statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Saint Louis, nel Missouri, è la terza figlia di Marcia e Louis Joseph Basso, difatti ha una sorella e un fratello maggiore, Alexandria Basso e Gabriel Basso, che sono anche loro attori.

Ha la cittadinanza americana, ma è di origini tedesca, inglese, irlandese e italiana attraverso il nonno paterno.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte dei suoi lavori iniziali sono stati per degli spot televisivi o delle brevi apparenze in serie televisive. Il primo ruolo che le ha permesso di farsi notare dal pubblico è quello di Eden Hamby in True Blood. Nel 2009 ha recitato nel film TV L'amore apre le ali, appartenente alla saga di L'amore arriva dolcemente. All'età di 10 anni ha preso parte al film Are You Smarter Than a 5th Grader?, in cui ha interpretato una studentessa. Successivamente prende parte a degli episodi per le serie televisive New Girl[1] e Nikita.[2]

Il primo ruolo da protagonista lo ottiene per il film Standing Up, diretto da D. J. Caruso e basato sul romanzo di Brock Cole, The Goats. Il film ha debuttato nel 2012 al Festival di Cannes.[3]

Nel 2014 prende parte al film horror Oculus, nel ruolo della versione giovane di Karen Gillan, la protagonista. Nel 2016 ottiene notorietà con la sua partecipazione a Ouija - L'origine del male, sequel di Ouija.[4]

Dal 2020 al 2022 ha intepreato il ruolo di Lilah Junior "LJ" Folger nella serie televisiva Snowpiercer, prodotta da TNT e pubblicata in diversi paesi su Netflix.[5]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ New Girl. We Could Make It a Douche Baby Jar. | OffColorTV, su web.archive.org, 28 aprile 2012. URL consultato il 7 gennaio 2023 (archiviato dall'url originale il 28 aprile 2012).
  2. ^ (EN) Lost Innocence And Newfound Hope In 'Nikita', su HuffPost, 27 ottobre 2012. URL consultato il 7 gennaio 2023.
  3. ^ (EN) Peter Debruge, Peter Debruge, Goat Island, su Variety, 17 maggio 2012. URL consultato il 7 gennaio 2023.
  4. ^ Redazione, Mike Flanagan, il regista di Oculus, dirigerà il sequel di Ouija, su Taxidrivers.it, 21 agosto 2015. URL consultato il 7 gennaio 2023.
  5. ^ Carlo Coratelli, Annalise Basso e Sasha Frolova nel cast di Snowpiercer, su Lo Spazio Bianco, 14 giugno 2017. URL consultato il 7 gennaio 2023.
  6. ^ IL MONDO DEI DOPPIATORI - La pagina di SARA LABIDI, su www.antoniogenna.net. URL consultato il 7 gennaio 2023.
  7. ^ AntonioGenna.net presenta: IL MONDO DEI DOPPIATORI - ZONA CINEMA: "Oculus - Il riflesso del male", su www.antoniogenna.net. URL consultato il 7 gennaio 2023.
  8. ^ AntonioGenna.net presenta: IL MONDO DEI DOPPIATORI - ZONA CINEMA: "Ouija - L'origine del male", su www.antoniogenna.net. URL consultato il 7 gennaio 2023.
  9. ^ AntonioGenna.net presenta: IL MONDO DEI DOPPIATORI - ZONA CINEMA: "Captain Fantastic", su www.antoniogenna.net. URL consultato il 7 gennaio 2023.
  10. ^ AntonioGenna.net presenta: IL MONDO DEI DOPPIATORI - ZONA TELEFILM: "Philip K. Dick’s Electric Dreams", su www.antoniogenna.net. URL consultato il 7 gennaio 2023.
  11. ^ IL MONDO DEI DOPPIATORI - La pagina di ROISIN NICOSIA, su www.antoniogenna.net. URL consultato il 7 gennaio 2023.
  12. ^ AntonioGenna.net presenta: IL MONDO DEI DOPPIATORI - ZONA CINEMA: "Slender Man", su www.antoniogenna.net. URL consultato il 7 gennaio 2023.
  13. ^ IL MONDO DEI DOPPIATORI - La pagina di ROSSA CAPUTO, su www.antoniogenna.net. URL consultato il 7 gennaio 2023.
  14. ^ AntonioGenna.net presenta: IL MONDO DEI DOPPIATORI - ZONA TELEFILM: "Snowpiercer", su www.antoniogenna.net. URL consultato il 7 gennaio 2023.
Controllo di autoritàVIAF (EN6578149619459904010002 · ISNI (EN0000 0004 6039 0493 · LCCN (ENno2017092031 · BNF (FRcb171279853 (data) · J9U (ENHE987007350877505171 · WorldCat Identities (ENlccn-no2017092031