Altrosio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Altrosio
Struttura dell'altrosio
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC6H12O6
Massa molecolare (u)180,16
Aspettosolido bianco
Numero CAS1990-29-0
Numero EINECS217-870-4
PubChem94780
SMILES
C(C(C(C(C(C=O)O)O)O)O)O
Proprietà chimico-fisiche
Solubilità in acquasolubile
Temperatura di fusione106-108 °C (379,15-381,15 K)
Indicazioni di sicurezza
Frasi H---
Consigli P--- [1]

L'altrosio è un esoso, epimero sul C3 del mannosio. È un raro monosaccaride che è stato isolato in ceppi batterici del Butyrivibrio fibrisolvens.

Solubile in acqua, è invece insolubile in metanolo. Chimicamente esiste sia nella conformazione destrogira che levogira, sebbene la prima non sia rinvenibile in natura.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 01.10.2013
Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia