Alien vs. Predator (franchise)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Logo della serie
Uno Yautja e uno Xenomorfo nel primo film

Alien vs. Predator (anche chiamato Aliens versus Predator e abbreviato in AvP), è un media franchise, ideato da Randy Stradley e Chris Warner, nato nel 1989 dal crossover tra la serie di Alien e quella di Predator, dove i protagonisti sono le immaginarie razze aliene di tali saghe, rispettivamente lo Xenomorfo e lo Yautja. È composto da sei miniserie a fumetti, due film, una trilogia di romanzi e dieci tra videogiochi ed espansioni collegate.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dal luglio 1988 al giugno 1990 la casa editrice statunitense Dark Horse pubblica la trilogia fumettistica di Alien, riscuotendo un grande successo, così come con Predator: the Heat, sequel a fumetti del film omonimo di John McTiernan. La Dark Horse decide così di presentare al pubblico una storia a fumetti che unisse le due creature aliene della casa cinematografica 20th Century Fox: Aliens vs Predator, scritto da Randy Stradley e disegnato da Phill Norwood (nn.1-3) e Chris Warner (n. 4). La serie ebbe anche un numero 0 (luglio 1990), sempre di Stradley e Norwood, in realtà ristampa di una singola storia in bianco e nero pubblicata su Dark Horse Presents nn. 34-36 (novembre 1989-febbfebbraio 1990) in tre puntate.

Il successo è immediato, tanto che quando Stephen Hopkins dirige il film Predator 2, uscito nel novembre 1990, inserisce nel finale una citazione da Aliens: nell'astronave del Predator, infatti, fra i trofei troneggia il teschio di uno xenomorfo.

Successivamente l'incontro tra Alien e Predator ispirò nuove serie a fumetti e titoli videoludici, primo tra tutti un titolo omonimo per SNES. Dal 1991 diverse sceneggiature per una pellicola di Alien vs. Predator vennero realizzate, ma rimase in development hell per 13 anni, finché nel 2004, dopo più di 40 sceneggiature rifiutate dalla Fox, quella di Paul W.S. Anderson riesce finalmente a convincere i produttori ad iniziare le riprese di Alien vs. Predator, che nel 2007 è stato seguito da Aliens vs. Predator 2.

Film[modifica | modifica wikitesto]

Fumetti[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso argomento in dettaglio: Fumetti di Aliens vs. Predator.

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso argomento in dettaglio: Aliens vs. Predator (serie di romanzi).

Esiste una trilogia di romanzi basata sulla miniserie a fumetti Aliens vs. Predator, pubblicata dalla Bantam Books, composta da:

  • 1994 - Aliens vs. Predator: Prey
  • 1994 - Aliens vs. Predator: Hunter's Planet
  • 1999 - Aliens vs. Predator: War

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso argomento in dettaglio: Videogiochi basati su Alien e Predator.
Film Incasso
Stati Uniti d'America Resto del mondo Internazionale
Alien vs. Predator $80.282.231 $92.262.423 $172.544.654
Aliens vs. Predator 2 $41.797.066 $87.087.428 $128.884.494
Incasso totale $121.079.297 $179.349.851 $300.429.148

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Tedeschi, Alien. Un perfetto organismo. Una guida al mondo degli xenomorfi tra continuity ufficiale e opere apocrife, Granarolo dell'Emilia, Dynit, 2021, ISBN 978-88-3355-203-3.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]