Abhijit Banerjee

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Abhijit Banerjee nel 2011
Medaglia del Premio Nobel Premio Nobel per l'economia 2019

Abhijit Vinayak Banerjee (Calcutta, 21 febbraio 1961) è un economista indiano naturalizzato statunitense, insignito del Premio Nobel per l'economia nel 2019, insieme a sua moglie Esther Duflo e a Michael Kremer, per l'approccio sperimentale nella lotta alla povertà globale.[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Abhijit Banerjee è nato da padre bramino bengalese e madre marathi a Mumbai. Suo padre, Dipak Banerjee, era professore di economia al Presidency College di Calcutta dopo aver conseguito un dottorato di ricerca presso la London School of Economics, e sua madre Nirmala Banerjee (nata Patankar), professore di economia al Centre for Studies in Social Sciences di Calcutta.

Ha ricevuto l'educazione scolastica alla South Point High School, una rinomata istituzione educativa a Calcutta. Quindi è stato ammesso al Presidency College, poi a un college affiliato dell'Università di Calcutta (ora università autonoma), dove si è laureato in economia nel 1981. Successivamente, ha ottenuto il Master in economia presso la Jawaharlal Nehru University (JNU), Delhi, nel 1983. Mentre studiava alla JNU, fu arrestato e imprigionato nel carcere di Tihar durante una protesta dopo che gli studenti avevano protestato all'università contro l'allora vice cancelliere PN Srivastava. È stato rilasciato su cauzione e le accuse sono state successivamente ritirate. In seguito ha ottenuto un dottorato di ricerca presso l'Università di Harvard nel 1988. L'argomento della sua tesi di dottorato era "Saggi in economia dell'informazione".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Press release: The Prize in Economic Sciences 2019, su nobelprize.org. URL consultato il 14 ottobre 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN84184001 · ISNI (EN0000 0001 1449 9285 · LCCN (ENnr91006627 · GND (DE12922202X · BNE (ESXX5190771 (data) · BNF (FRcb155187254 (data) · J9U (ENHE987007430480905171 (topic) · NDL (ENJA001106416 · WorldCat Identities (ENlccn-nr91006627