Umberto II di Savoia (conte)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Umberto II conte di Savoia)
Umberto II
Conte di Savoia
Stemma
In carica 1080 –
14 ottobre 1103
Predecessore Amedeo II di Savoia
Successore Amedeo III di Savoia
Nascita 1065
Morte 14 ottobre 1103
Sepoltura Cattedrale di Moûtiers
Casa reale Savoia
Padre Amedeo II di Savoia
Madre Giovanna di Ginevra
Consorte Gisella di Borgogna
Figli Amedeo
Guglielmo
Rinaldo
Umberto
Adelaide
Guido
Agnese
Contea di Savoia
Branca comitale dei Savoia

Arms of the House of Savoy.svg

Amedeo I (1047-1051)
Oddone I (1051-1057)
Pietro I (1057-1078)
Amedeo II (1078-1080)
Umberto II (1080-1103)
Amedeo III (1103-1148)
Umberto III (1148-1189)
Tommaso I (1189-1233)
Amedeo IV (1233-1253)
Tommaso II (1253-1259)
Bonifacio I (1253-1263)
Pietro II (1253-1268)
Filippo I (1268-1285)

Umberto II di Savoia, detto il Rinforzato (Carignano, 1065Moûtiers, 14 ottobre 1103), fu il sesto Conte di Savoia e Conte d'Aosta e Moriana, figlio di Amedeo II e di Giovanna di Ginevra.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Succeduto al padre, Amedeo II di Savoia secondogenito di Adelaide di Susa, nel 1080, dovette subire l'invasione tedesca voluta dall'imperatore Enrico IV per liberare la Marca di Torino dalla dominazione di Federico di Montbéliard (divenuto padrone dei territori che furono di Adelaide di Susa dopo la di lei morte): rimasero fedeli al conte solo la Savoia e Aosta.

In contemporanea, anche Bonifacio del Vasto (che aveva sposato Alice, figlia di Pietro I di Savoia) invase le terre sabaude, rivendicando la padronanza sulla Marca di Torino. La discesa delle truppe tedesche pose fine alle pretese di Federico, ma lasciò indebolito lo Stato di Umberto II. Bonifacio del Vasto fu sconfitto in seguito, durante una guerra contro Asti.

Umberto II tenne un governo deciso a riconquistare le terre perdute durante le invasioni. Tuttavia si spense ancora in giovane età, senza mai riuscire a riconquistare i domini che furono della madre.

Fu il primo conte di Savoia a farsi anche chiamare conte di Moriana e marchese d'Italia. Il soprannome di Rinforzato può forse essere spiegato con la sua probabile statura prestante.

Morì nel 1103 e venne sepolto nella Cattedrale di Moûtiers, in Savoia.

Matrimonio e discendenza[modifica | modifica sorgente]

Sposò Gisla (o Gisèle, o Gilles, o Wille) figlia del Conte Guglielmo I di Borgogna dalla quale ebbe 7 figli:

Predecessore Conte di Savoia Successore Coat of arms of the House of Savoy (early).svg
Amedeo II 1080 - 1103 Amedeo III

Controllo di autorità VIAF: 173116695