Moriana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Moriana
San Giovanni di Moriana, città principale della Moriana
San Giovanni di Moriana, città principale della Moriana
Stato Francia Francia
Regione Rodano-Alpi Rodano-Alpi
Dipartimento Stemma Savoia
Arrondissement Saint-Jean-de-Maurienne
Località principali San Giovanni di Moriana, Modane e Aiguebelle
Fiume Arco

La Moriana (in francese: Maurienne) è una valle francese formata dal fiume Arco. Si trova nel dipartimento francese della Savoia.

Formava un'antica provincia prima dell'introduzione dei dipartimenti.

Coincide con l'Arrondissement di Saint-Jean-de-Maurienne, divisione amministrativa della Savoia.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Il territorio coincide con una delle grandi valli trasversali delle Alpi, la valle dell'Arco, che nasce dal massiccio delle Levanne ed è tributario dell'Isère, cui si congiunge dopo un percorso semicircolare di circa 130 km. La valle va dal villaggio l'Écot (nel comune di Bonneval-sur-Arc) a breve distanza dal colle dell'Iseran e finisce ad Aiton.

La parte della valle a monte di Modane prende il nome di Alta Moriana (in francese Haute-Maurienne).

Colli alpini[modifica | modifica sorgente]

Dalla valle partono diversi colli alpini:

Valli laterali[modifica | modifica sorgente]

  • Valle di Averole
  • Valle d'Ambin
  • la Valloire
  • Valle d'Arves
  • Valle di Villards
  • Valle du Ribon
  • Valle du Bugeon

Storia[modifica | modifica sorgente]

Stemma della provincia

Assoggettata prima al vescovado di Torino, poi a quello di Vienne durante la dominazione dei franchi, diviene contea dei Savoia ed entra a far parte della omonima regione (Umberto I Biancamano porta già il titolo di conte di Moriana). Il passaggio dalla Moriana alla valle di Susa prima della costruzione della ferrovia Torino-Parigi avveniva prevalentemente tramite il valico del Moncenisio (la cui strada, erta e tortuosa, venne notevolmente migliorata per ordine di Napoleone I Bonaparte nel periodo 1803 - 1811). Tuttavia erano anche utilizzati i valichi del colle della Rho e del Colle del Frejus che la collegano a Bardonecchia, da cui poi si scende su Susa passando per Oulx. Tolta a Carlo III di Savoia da Francesco I nel 1536 e restituita ad Emanuele Filiberto di Savoia dalla pace di Cateau-Cambresis (3 aprile 1559), tolta nuovamente ai Savoia (Regno di Sardegna) con l'annessione della stessa Savoia alla Francia decretata il 27 novembre 1792 da parte della Convenzione, restituita al Regno di Sardegna nel 1814 dal Congresso di Vienna, viene definitivamente annessa alla Francia con il passaggio della Savoia (e di Nizza) a quest'ultima dopo la seconda guerra di indipendenza d'Italia, a seguito degli accordi presi da Cavour con Napoleone III (1860).

Persone legate alla Moriana[modifica | modifica sorgente]

Città principali[modifica | modifica sorgente]

Il capoluogo della Moriana è Saint-Jean-de-Maurienne, alla confluenza dell'Arc e dell'Arvan. Le altre città sono Modane e Aiguebelle, che segna la fine della valle. Numerose sono le località sciistiche della valle.

Collegamenti con l'Italia[modifica | modifica sorgente]

È raggiungibile dall'Italia da Susa attraverso il valico del Moncenisio, entrando nella val Cenischia e risalendola per poi piegare verso il valico (S.S. 25), oppure risalendo la valle della Dora Riparia fino a Oulx (S.S. 24) e poi per il ramo Dora di Bardonecchia (S.S. 535) fino a Bardonecchia (o attraverso l'Autostrada Torino - Bardonecchia, la A32) e quindi per il Traforo stradale del Frejus (aperto nel 1980). Inoltre la Moriana è collegata alla Val di Susa tramite la linea ferroviaria Roma-Torino-Parigi che passa attraverso il Traforo ferroviario del Frejus (aperto nel 1871).

Rifugi alpini[modifica | modifica sorgente]

Per favorire l'escursionismo di alta montagna e l'accesso alle vette della valle vi sono diversi rifugi alpini:

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]