Teoria di campo conforme

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Una teoria di campo conforme (CFT) è una teoria quantistica dei campi che è invariante sotto trasformazioni conformi. La teoria di campo conforme è spesso studiata in due dimensioni in cui vi è un gruppo infinito-dimensionale delle trasformazioni conformi locali, descritto dalla funzioni olomorfe. La teoria di campo conforme ha importanti applicazioni nella teoria delle stringhe, in meccanica statistica e nella fisica della materia condensata.

Mappa conforme[modifica | modifica sorgente]

Una griglia e la sua immagine lungo una mappa conforme: le curve sono distorte ma restano ortogonali (gli angoli sono preservati).

In matematica, una Mappa conforme (o isogonica) è una funzione che preserva gli angoli.

Più formalmente, una mappa

w = f(z)

è detta conforme (o che preserva gli angoli) in z_0 se preserva gli angoli orientati tra le curve passanti per z_0, come anche la loro orientazione, cioè rimane invariato l'angolo tra le tangenti delle curve passanti per z_0. Le mappe conformi preservano sia gli angoli che la forma di figure infinitesimalmente piccole, ma non necessariamente le loro dimensioni.

La proprietà di essere conforme può essere descritta in termini del Jacobiano. Se la matrice jacobiana della trasformazione è ovunque uno scalare per una matrice di rotazione, allora la trasformazione è conforme.

È impossibile che una proiezione sia contemporaneamente conforme ed equivalente.

Ne sono un esempio la proiezione di Mercatore e le proiezioni stereografica e centrografica.

Note[modifica | modifica sorgente]


Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]