Springer (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Springer
Stato Germania Germania
Fondazione 1842 a Berlino
Fondata da Julius Springer
Sede principale Berlino
Persone chiave Derk Haank - CEO
Settore Editoriale
Prodotti riviste e opere scientifiche
Sito web www.springer-sbm.de/

Springer Science+Business Media è un gruppo editoriale con sedi a Berlino, Heidelberg, negli Stati Uniti e nei Paesi Bassi.

Specializzato nell'edizione di riviste e opere scientifiche, tecnologiche e medicali, pubblica annualmente circa 1500 periodici e 5000 nuovi libri. È anche editore del popolare quotidiano in formato tabloid Bild.

Nato da una libreria berlinese fondata da Julius Springer nel 1842, per lungo tempo fu una casa editrice di carattere familiare, ma nel 1999 fu acquisita dal gruppo Bertelsmann, che la cedette poi al fondo di investimenti britannico Cinven and Candover.

Nel 2002 Springer Verlag si fuse con l'olandese Kluwer Academic Publishers, appartenente alla multinazionale Wolters Kluwer, formando il secondo gruppo mondiale di editoria scientifica, dopo l'olandese Elsevier.

Open Access[modifica | modifica sorgente]

Springer non impone ai suoi autori di trasferire i loro diritti d'autore, e permette loro di decidere se pubblicare i loro articoli sotto una licenza open-access o nel più stretto modello di licenza tradizionale. In genere, nel caso di scelta di licenza open, l'autore deve pagare un contributo per la conservazione dei diritti d'autore, che talvolta è coperto da un soggetto terzo. Ad esempio, un'istituzione nazionale in Polonia permette agli autori di pubblicare in riviste ad accesso aperto, senza incorrere in alcun costo personale.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Editoria