Shinigami (Bleach)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Gli Shinigami (死神 Dei della Morte?) sono una specie della serie manga e anime Bleach, di Tite Kubo. Sono degli psicopompi con poteri soprannaturali.

Gli Shinigami sono anime di persone morte che hanno ottenuto dei poteri spirituali. I loro corpi sono costituiti da Reishi, particelle spirituali, e possono essere visti soltanto da coloro che sono sensibili alle entità spirituali, il che esclude praticamente tutti gli esseri umani. Nella serie, come accade per la maggior parte degli altri spiriti, gli shinigami sono capaci di influenzare l'ambiente circostante. Possono essere feriti come dei normali esseri umani, anche se sono molto più resistenti a tali ferite; se uno Shinigami muore, le Reishi che lo compongono si fondono con la Soul Society. Un altro potere notevole degli Shinigami è la loro Zanpakutō, una spada generata dalla loro stessa anima. Essi posseggono anche un'energia spirituale, il reiatsu, la cui forza varia da persona a persona. La Zanpakutō è la manifestazione fisica del reiatsu; maggiore è la forza dello Shinigami, più la sua Zanpakutō è grande. Tuttavia la maggior parte degli dei della morte di alto grado è capace di controllare la lunghezza della Zanpakutō, per evitare che abbia dimensioni spropositate.

Alcuni Capitani Shinigami del Gotei 13

Il luogo di residenza degli Shinigami è la Soul Society, l'aldilà del mondo di Bleach. I viaggi fra il mondo reale e la Soul Society sono rari e ben monitorati; alcuni Shinigami passano lunghi periodi di tempo nel mondo reale per svolgere i loro compiti evitando di fare la spola fra i due mondi. È un crimine per un Dio della Morte restare nel mondo dei vivi oltre il limite prestabilito. I compiti degli Shinigami includono la sepoltura delle anime dei morti e la purificazione degli Hollow, gli spiriti maligni. Sono inoltre coloro che controllano il flusso di anime fra i due mondi, facendo sì che il numero nei rispettivi luoghi resti equilibrato.

Allenamento[modifica | modifica sorgente]

La maggior parte dell'allenamento per diventare Shinigami si svolge all'Accademia, fondata da Shigekuni Yamamoto più di 2000 anni prima dei fatti di Bleach. L'accademia dura sei anni, durante i quali gli studenti imparano a combattere gli Hollow usando la Zanpakutō e il Kido e a seppellire le anime.

Combattimento[modifica | modifica sorgente]

Gli Shinigami hanno quattro diverse tecniche di combattimento: corpo a corpo, movimento, con la spada e magia.

Tecniche di corpo a corpo[modifica | modifica sorgente]

Non si sa molto sull'Hakuda (白打 Colpi bianchi?), se non che le forze speciali, e in particolare i membri di grado più alto come Soifon, sono estremamente abili in questo tipo di combattimento.

Tecniche di movimento[modifica | modifica sorgente]

L'Hohō (歩法?) non è molto conosciuto. Una delle tecniche è lo Shunpo (letteralmente "passo veloce"), che permette degli spostamenti fulminei e praticamente invisibili. Yoruichi Shihōin è maestra in questa tecnica, così come Byakuya Kuchiki. Sembra, però, che usare troppo lo Shunpo consumi molte energie.

Tecniche di spada[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Zanpakutō.

Le tecniche di spada (斬術 zanjutsu?) sono quelle più utilizzate dagli Shinigami, dato che la loro Zanpakutō è lo strumento più efficace per abbattere gli avversari. Queste tecniche coinvolgono le Zanpakutō nei loro tre diversi livelli (la forma base, lo Shikai e il Bankai), che cambiano la forma e la forza della spada.

Kidō[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Kidō.

Il Kido (鬼道 , lett. "via del demone"?) è il tipo di magia utilizzata dagli Shinigami. Può avere diversi scopi, come curare, attaccare o immobilizzare. Il Kido viene diviso in due rami principali: l'Hado (破道?), che consiste in diversi incantesimi per attacchi diretti, e il Bakudo (縛道?), che viene utilizzato per bloccare i movimenti dei nemici o per vari altri scopi. Entrambe le tipologie richiedono la recitazione di un incantesimo, spesso piuttosto lungo, sebbene sia possibile pronunciare semplicemente il nome della tecnica ma con il rischio di non riuscire a controllarla o che la sua efficacia venga diminuita.

Missioni[modifica | modifica sorgente]

Gli Shinigami svolgono parecchie operazioni, fra cui seppellire le anime e combattere gli Hollow. La maggior parte di esse si svolgono nel mondo reale. Per evitare influenze negative dovute alla forza del loro reiatsu, i luogotenenti e i capitani delle compagnie sono costretti a limitare al 20% il loro potere, utilizzando un marchio che rappresenta il simbolo della loro divisione, e che viene tatuato sul petto. Quando intendono rilasciare completamente la loro forza, sono obbligati a richiedere un'autorizzazione speciale.

Gigai[modifica | modifica sorgente]

Dato che alcuni compiti possono richiedere parecchio tempo, gli dei della morte devono rimanere a lungo nel mondo reale, interagendo con i viventi oppure recuperando le forze in caso di ferite. Per questo motivo esistono i Gigai (義骸? lett. "Corpo temporaneo"): sono dei corpi artificiali in cui le anime degli shinigami possono risiedere. Tali corpi sono indistinguibili da quelli degli umani normali, dunque permettono una mimetizzazione perfetta. I gigai sono inoltre visibili anche ai comuni esseri umani.

Soul Candy[modifica | modifica sorgente]

Le Soul Candy (義魂丸 gikongan?) sono delle anime sostitutive in pillole, o anime artificiali (義魂 gikon?), che furono inventate da Kirio Hikifune. Il metodo per produrre un'anima artificiale consiste nell'estrarre il reiatsu da un qualcosa di diverso che da se stessi e di iniettarlo in un corpo inanimato, lasciando che esso scorra al suo interno. Ingerendole, esse forzano l'anima degli shinigami ad uscire dal loro corpo artificiale, che viene utilizzato da un'anima diversa. A detta di Rukia, l'anima ha il carattere ideale sviluppato da 108 scienziati Shinigami. Inizialmente furono inventate per separare dal corpo le anime dei defunti che non volevano andare all'altro mondo. Il loro nome originale era gikongan, tuttavia l'Associazione Femminile Shinigami ha deciso per cambiare il loro nome in Soul Candy ritenendo che gikongan non fosse carino. Le pillole sono contenute in alcuni dispenser con sopra dei personaggi umoristici: il più celebre è Chappy il Coniglietto, il preferito di Rukia, e in seguito vengono Yuki la Papera e Pupples il Cagnolino.

Anime modificate[modifica | modifica sorgente]

Dato che gli Hollow sono molto più numerosi degli shinigami, un tempo fu sviluppato un progetto, in codice "Spearhead" (avanguardia), che prevedeva che nei corpi umani rimasti senza vita venissero inserite delle anime speciali da combattimento, dette appunto anime modificate (改造魂魄 kaizō konpaku?), o modsoul. Tali anime avrebbero bilanciato lo svantaggio numerico degli shinigami nei confronti degli Hollow. Vennero sviluppati diversi tipi di anime che, inserite nei corpi, sviluppavano delle potenzialità particolari, come ad esempio una forza enorme nelle braccia o nelle gambe. Il progetto venne abbandonato mentre era ancora in fase di sviluppo, perché ritenuto disumano, e le modsouls vennero quasi tutte distrutte. Alcune riuscirono però a scampare alla distruzione, poiché erano praticamente indistinguibili dalle normali soul candy. Una di esse è Kon, finita nel negozio di Urahara e poi nel corpo di Ichigo. Sebbene gli ordini fossero di distruggerlo, Kon è stato inserito in un leoncino di peluche, e vive a casa di Ichigo.

Sostituzione della memoria[modifica | modifica sorgente]

In alcuni casi, un essere umano riesce a vedere uno shinigami o un Hollow. Per mantenere il segreto sulla loro esistenza, gli dei della morte utilizzano uno strumento chiamato kikanshinki, che rimpiazza la memoria con dei ricordi random.

Telefoni cellulari[modifica | modifica sorgente]

Un altro strumento importantissimo per gli shinigami è il cellulare, che può sia funzionare come un normale telefono verso la Soul Society, ma riceve anche le informazioni sul luogo e sul momento di apparizione degli Hollow mediante uno specifico radar. I punti forniti dalla cattura degli Hollow più pericolosi vengono immagazzinati nel cellulare, e possono poi essere usati come valuta.

Governo[modifica | modifica sorgente]

Re Spirito[modifica | modifica sorgente]

Il Re Spirito è colui che governa la Soul Society in maniera emblematica e assoluta. Risiede insieme alla sua famiglia all'interno del Palazzo Reale, protetto da un corpo di guardia scelto. Egli ha lasciato tutto il suo potere in mano ai 46 e da lì in poi non è più intervenuto.

Guardia reale[modifica | modifica sorgente]

La Guardia reale, chiamata anche Divisione Zero, è composta dagli shinigami più autorevoli e forti nelle quattro arti shinigami. Questo corpo di guardia scelto ha diverse funzioni, tra cui proteggere il Re Spirito, la famiglia reale e il palazzo reale. Il Re Spirito ha lasciato ad ogni membro che compone questa squadra una città che essi possono amministrare come vogliono, essendo di loro proprietà. A detta di Shunsui Kyōraku il loro potere complessivo supera quello delle 13 divisioni messe assieme. L'eccezionalità del loro potere è confermata dal fatto che ciascuno di loro, come rivelato da Tenjiro, ha inventato qualcosa di fondamentale importanza per la Soul Society: basti pensare che Ōetsu ha inventato le Zanpakuto, Tenjiro stesso può essere considerato il primo medico, mentre Kirio ha inventato le anime modificate e le Soul Candy.

Membri:

Camera dei 46[modifica | modifica sorgente]

L'organo decisionale principale degli Shinigami è la Camera dei 46 (中央四十六室 chūō yonjūroku shitsu?). Essa è composta di 40 anziani e 6 giudici, che si trovano chiusi in un'enclave nella Corte delle anime chiamata Seijōtōkyorin (清浄塔居林?), in cui nessun altro può entrare, siano essi civili o soldati. Le decisioni della Camera sono inappellabili e definitive qualsiasi cosa riguardino. Le uniche istituzioni che non rispondono alla Camera dei 46 sono la Guardia reale, che ha una notevole autonomia decisionale, e l'Accademia Shinigami.

Giustizia[modifica | modifica sorgente]

La Camera dei 46 si comporta come un tribunale che giudica e condanna gli Shinigami che hanno commesso gravi crimini, come assassinio o tradimento. Le punizioni per i crimini meno gravi possono essere date anche da altre autorità, come i capitani delle 13 compagnie, mentre in generale la Camera giudica i reati che prevedono la pena capitale. Dopo la distruzione della Camera da parte di Sōsuke Aizen, il Capitano Generale Yamamoto ha preso il loro posto.

Si conoscono due tipi di condanne a morte nella Soul Society:

  • Pozzo sigilla-spiriti: è un'antica forma di pena capitale in cui gli Shinigami condannati venivano gettati in un pozzo le cui pareti assorbivano il reiatsu, bloccando così i loro poteri. Assieme a loro venivano gettati nel pozzo degli Hollow, che uccidevano il condannato. La pratica venne considerata troppo barbarica e quindi fu abolita.
  • Sokyoku (双殛 , Doppio Patibolo?): Il Sokyoku è la forma di condanna riservata a coloro che posseggono un grande reiatsu, come i capitani. È costituito da una falce e da un architrave su cui viene attaccato il condannato. Quando viene liberata, la falce assume la sua forma reale, una gigantesca fenice di fuoco chiamata Fakouze. Il suo potere distruttivo equivale a quello di un milione di Zanpakutō semplici, e quando trapassa la vittima aumenta di oltre 10 volte.

Esercito[modifica | modifica sorgente]

L'esercito degli shinigami è composto di tre elementi: il Gotei 13, il Kidoshu e le forze speciali.

Kidoshu[modifica | modifica sorgente]

Si conosce poco del Kidoshu (鬼道衆 Corpo del Kido?), tranne che recluta gli studenti dell'Accademia più abili nel Kido, e che le sue missioni sono assolutamente segrete; sono inoltre i responsabili dell'apertura del Senkaimon (穿界門?), il cancello fra il mondo reale e la Soul Society. Una recente scoperta è che Tessai Tsukabishi, aiutante di Urahara a Karakura, era il Capitano Generale del Kidosho, mentre il suo secondo era Hachigen Ushouda, attuale Vizard.

Forze speciali[modifica | modifica sorgente]

Chiamate anche Unità Mobili Segrete, le Forze speciali (隠密機動 onmitsukidō?) hanno cinque compagnie: quella più importante è la milizia esecutiva (刑軍 keigun?), quindi l'unità di controllo (警邏隊 keiratai?), e la quinta compagnia, le forze di correzione (裏挺隊 riteitai?). I nomi e le funzioni delle altre due compagnie sono sconosciuti. Si sa molto poco sui compiti delle forze speciali. Attualmente sono guidate dal Capitano della 2ª Compagnia Soifon, succeduta a Yoruichi Shihōin, fuggita dalla Soul Society 100 anni prima.

Gradi[modifica | modifica sorgente]

A capo delle forze speciali c'è il Comandante in capo (総司令官 sōshireikan?). I comandanti delle cinque compagnie sono detti Comandanti di squadra (軍団長 gundanchō?). Non si sa nulla su altri eventuali gradi. Il Comandante in capo, come nelle Tredici Compagnie, è anche alla testa della principale compagnia, la milizia esecutiva, tuttavia, a differenza del capitano della 1ª Compagnia, questi ha parecchie guardie del corpo.

Uniformi[modifica | modifica sorgente]

L'unica uniforme differente da quella delle Compagnie Shinigami è quella della milizia esecutiva, che somiglia più a quella di un ninja, essendo completamente nera. Inoltre spesso i membri indossano un passamontagna che lascia scoperti al massimo la sommità del capo e gli occhi. Non indossano i sandali come gli Shinigami, e portano delle strette bende che impediscono all'uniforme di spostarsi, sia per non ostacolare i movimenti del corpo, sia per muoversi in assoluto silenzio. Il capo della milizia indossa un'uniforme simile, ma con le spalle scoperte; questo è dovuto al fatto che i capi possono utilizzare la tecnica chiamata Shunkō (瞬閧?), una combinazione avanzata di combattimento con le mani e Kido, che accumula il reiatsu sulle spalle e sulla schiena, distruggendo gli abiti.

Gotei 13[modifica | modifica sorgente]

Il Gotei 13 (護廷十三隊 goteijūsantai?) è l'organizzazione alla quale appartiene la maggioranza degli shinigami. Si divide in tredici compagnie, da cui il nome, alcune con una particolare specializzazione. La quarta, ad esempio, è addetta al supporto e alle cure mediche, l'undicesima al combattimento con la spada, la dodicesima alla ricerca scientifica e alla seconda sono affidate le forze d'assalto. Non si sa se le altre compagnie abbiano altre particolari specialità.

Gradi[modifica | modifica sorgente]

Come nell'esercito, le compagnie hanno diversi ranghi. Ci sono 21 gradi per gli ufficiali, ma nessuno per gli altri componenti. I gradi sono riportati qui sotto dal più alto al più basso.

Comandante Generale[modifica | modifica sorgente]

Il Comandante Generale (総隊長 Sotaichō?) è il capo del Gotei 13 e il Capitano della prima compagnia. La sua posizione è quella di un primus inter pares. Questo titolo era prima detenuto da Shigekuni Genryūsai Yamamoto, mentre dopo la sua morte è detenuto da Shunsui Kyōraku.

Capitano[modifica | modifica sorgente]

I capitani (隊長 Taichō?) sono a capo delle altre dodici compagnie. In generale sono gli Shinigami più rispettati nella Soul Society, assieme ai membri della Camera dei 46, del Kidoshu e ai comandanti delle forze speciali. Con una sola eccezione (Kenpachi Zaraki), tutti i capitani sono in grado di usare il Bankai della loro Zanpakutō, e sono generalmente molto più forti dei loro luogotenenti. Il Bankai fornisce in genere una forza fino a dieci volte più grande rispetto al normale, che nei capitani è già estremamente elevata, e sono fra i pochi capaci di utilizzare tale potere in battaglia. Inoltre molti di loro sono abilissimi nello Shunpo, nel Kido o posseggono qualche altra capacità o conoscenza tale da renderli non paragonabili con i loro sottoposti. Esistono tre modi per diventare capitano di una compagnia:

  • Sostenere l'esame di idoneità, per cui è richiesta la capacità di utilizzare il Bankai. Probabilmente questo è il metodo più utilizzato. Almeno tre capitani, incluso il Comandante Generale, devono assistere al test.
  • Essere raccomandati personalmente da almeno sei capitani e approvati da almeno tre dei rimanenti sette.
  • Sconfiggere in battaglia il precedente capitano, con la testimonianza di almeno 200 membri della sua divisione. Kenpachi Zaraki è l'unico personaggio noto ad aver ottenuto così il suo grado.
Luogotenente[modifica | modifica sorgente]

I Luogotenenti (副隊長 Fukutaichō?, lett. Vice-capitani) sono i secondi ufficiali delle compagnie. Hanno la funzione di ufficiale esecutivo della loro compagnia, e si prendono cura di supervisionare le operazioni quotidiane. Generalmente riescono a rilasciare solo lo Shikai della loro Zanpakutō (in alcuni casi rari possono usare il Bankai, vedi Renji Abarai, Chōjirō Sasakibe e a detta del capitano Kensei Muguruma anche Shūhei Hisagi sarebbe in grado di usare il bankai sin dai tempi dell'accademia degli shinigami ), ma sono secondi solo al capitano. In caso di morte del capitano o di momentanea incapacità possono agire in sua vece.

Ufficiale seggio[modifica | modifica sorgente]

Gli ufficiali seggio vanno dal terzo al ventesimo grado nella compagnia. Pare esista una differenza fra ufficiali anziani e giovani. In una compagnia solo una persona può essere ufficiale terzo seggio, ma i seggi più bassi, come il ventesimo, possono essere anche assegnati a diverse persone contemporaneamente. L'unica divisione nota a fare eccezione è la tredicesima, in cui ci sono almeno due ufficiali terzo seggio. Generalmente gli ufficiali sanno utilizzare lo Shikai della Zanpakutō; per ora si è visto soltanto il Bankai di Ikkaku Madarame.

Uniformi[modifica | modifica sorgente]

La maggior parte del personale del Gotei 13 indossa l'uniforme standard chiamata shihakusho (死覇装?), una maglia bianca coperta da un kimono nero, degli hakama neri e una cintura bianca. I vice-capitani talvolta indossano anche una fascia sul braccio che mostra il simbolo della loro compagnia e il suo numero. Tale fascia è obbligatoria negli incontri ufficiali. I capitani indossano un haori bianco sopra l'uniforme da shinigami, con il numero della loro compagnia sulla schiena, posto all'interno del simbolo del Gotei 13 (un rombo). Gli ufficiali, in particolare i capitani e i vice-capitani, personalizzano le loro uniformi o il loro aspetto. Ad esempio:

  • Il capitano Soifon della 2ª compagnia indossa una veste da Shinigami che lascia scoperte spalle e braccia sotto il suo haori, nonché dei guanti che coprono le mani.
  • Il capitano Retsu Unohana della 4ª compagnia indossa una cintura obi anziché quella standard.
  • Il capitano Byakuya Kuchiki della 6ª compagnia indossa una sciarpa che copre collo e spalle e un Kenseikan, un ornamento per capelli che denota le "nobili origini" di chi lo indossa.
  • Il capitano Sajin Komamura della 7ª compagnia indossa delle spalliere, e delle cavigliere al posto dei normali Waraji; prima che il suo "viso" venisse poi scoperto indossava un'enorme elmo di legno lavorato.
  • Il capitano Shunsui Kyōraku dell'8ª compagnia indossa un cappello di paglia con il simbolo della sua divisione cucito sopra, un haori rosa con petali sopra l'Haori bianco e una fascia per i capelli (che usa per tenere legata la coda) con due fermacapelli a forma di fiori.
  • Il capitano Tōshirō Hitsugaya della 10ª compagnia porta il fodero della spada sulla schiena, legato con una striscia di tessuto verde pallido sul quale è agganciato un medaglione dorato a forma di stella.
  • Il capitano Kenpachi Zaraki dell'11ª compagnia porta un haori con il bordo consumato, che ha sottratto al precedente capitano, una particolare "benda" in grado di risucchiare all'infinito l'energia spirituale, un collare di stoffa nera e dei campanelli legati alle punte dei capelli.
  • Il capitano Mayuri Kurotsuchi della 12ª compagnia ha il volto pesantemente truccato (al punto da sembrare una maschera), un haori a maniche lunghe e indossa degli strambi copricapi (inizialmente un lungo cappello con la tesa a V rivolta verso destra, successivamente una sorta di caschetto da faraone con tanto di barba finta).
  • L'ex luogotenente Chōjirō Sasakibe della 1ª compagnia indossava un jinbaori sopra la shihakusho.
  • Il luogotenente Renji Abarai della 6ª compagnia porta una fascia bianca sulla fronte, a volte sostituita da un paio di occhiali in grado di rilevare l'energia spirituale.
  • Il luogotenente Tetsuzaemon Iba della 7ª compagnia porta lo Shihakusho aperto e delle bende che gli cingono la vita, nonché un paio di vistosi occhiali da sole.
  • Il luogotenente Rangiku Matsumoto della 10ª compagnia porta una shihakusho abbastanza aperta sul petto, e che mette in mostra il suo seno. Indossa inoltre una sciarpa rosa, una catena a tre lati che cinge il collo e sparisce nella scollatura,ed ha sempre in mostra la sua fascia di vice-capitano, legata alla cintura.
  • Il luogotenente Nemu Kurotsuchi della 12ª compagnia ha una veste molto accorciata: non porta gli hakama, lasciandola praticamente in minigonna.

Stemma di riconoscimento[modifica | modifica sorgente]

Ciascuna delle tredici compagnie ha un simbolo che rappresenta la funzione di ognuna di esse. Il significato di tutti i simboli non è ancora stato chiarito, tuttavia ognuno è basato su un fiore. Questo simbolo si vede anche quando i capitani e tenenti rilasciano il limite, poiché quando vanno nel mondo reale, per evitare di fare danni eccessivi mentre attraversano il senkaimon, gli tolgono l'80% della loro potenza. Qui sotto è riportato l'elenco delle compagnie e dei fiori ad esse associati.

Brigata Simbolo Fiore Significato
1st division emblem - Chrysanthemum.svg
Centaurea o Crisantemo Verità e innocenza
2nd division emblem - Cyclamen.svg
Ciclamino Ricerca del Nulla
3rd division emblem - Marigold.svg
Calendula Disperazione
4th division emblem - Bellflower.svg
Genziana Gli addolorati sono amati
5th division emblem - Lily of the Valley.svg
Mughetto Sacrificio, pericolo, puro amore, umiltà, dolcezza.
6th division emblem - Camellia.svg
Camelia Ragione nobile
7th division emblem - Iris.svg
Iris Coraggio
8th division emblem - Bird of paradise flower.svg
Sterlizia Tutto si può ottenere
9th division emblem - Buttercup.svg
Loto Dimenticanza
10ª
10th division emblem - Daffodil.svg
Anemone Mistero, egoismo
11ª
11th division emblem - Yarrow.svg
Millefoglie Lotta
12ª
12th division emblem - Thistle.svg
Garofano Vendetta, rigore, indipendenza
13ª
13th division emblem - Summer snowflake.svg
Bucaneve Speranza

Membri attuali[modifica | modifica sorgente]

Capitano Luogotenente Ufficiali seggi
1ª Compagnia Shunsui Kyoraku Nanao Ise Genshirō Okikiba
2ª Compagnia Soifon Marechiyo Ōmaeda
3ª Compagnia (†)Rōjūrō Ōtoribashi Izuru Kira Rikū Togakushi (3° seggio) • Taketsuna Gori (5° seggio) • Asuka Katakura (6° seggio)
4ª Compagnia (†)Retsu Unohana Isane Kotetsu Yasochika Iemura (3° seggio) • Hanataro Yamada (7° seggio) • Harunobu Ogido (8° seggio)
5ª Compagnia Shinji Hirako Momo Hinamori
6ª Compagnia Byakuya Kuchiki Renji Abarai Mihane Shirogane (9° seggio) • Rikichi
7ª Compagnia Sajin Komamura Tetsuzaemon Iba
8ª Compagnia Tatsufusa Enjoji (3° seggio)
9ª Compagnia (†)Kensei Muguruma Shūhei Hisagi

Mashiro Kuna

Toshimori Umesada (20° seggio)
10ª Compagnia Tōshirō Hitsugaya Rangiku Matsumoto Kokichiro Takezoe (7° seggio)
11ª Compagnia Kenpachi Zaraki Yachiru Kusajishi Ikkaku Madarame (3° seggio) • Yumichika Ayasegawa (5° seggio) • Makizo Aramaki (10° seggio)
12ª Compagnia Mayuri Kurotsuchi Nemu Kurotsuchi Akon (3° seggio)
13ª Compagnia Jūshirō Ukitake Rukia Kuchiki Kiyone Kotetsu e Sentaro Kotsubaki (3° seggio) • Hidetomo Kajōmaru (6° seggio)

Membri precedenti[modifica | modifica sorgente]

Capitani precedenti Luogotenenti precedenti Ufficiali seggi precedenti
1ª Compagnia (†) Shigekuni Genryūsai Yamamoto (†) Chōjirō Sasakibe Shin'etsu Kisaragi (solo nell'anime)
2ª Compagnia Yoruichi Shihōin Marenoshin Omaeda Kisuke Urahara (3° seggio)
3ª Compagnia (†)Gin Ichimaru • (†)Shūsuke Amagai (solo nell'anime) Chikane Iba Makoto Kifune (3° seggio) (solo nell'anime) • Shinta Seko • Sugama
4ª Compagnia Seinosuke Yamada
5ª Compagnia Sōsuke Aizen
6ª Compagnia Ginrei Kuchiki (†)Sojun Kuchiki • Ginjiro Shirogane Koga Kuchiki (3° seggio) (solo nell'anime)
7ª Compagnia Love Aikawa Jin'emon Kotsubaki Jirobo Ikkanzaka (4° seggio)
8ª Compagnia Shunsui Kyōraku Lisa Yadōmaru
9ª Compagnia (†)Kaname Tōsen Mashiro Kuna (†)Heizo Kasaki (3° seggio) • (†)Shinobu Eishima (4° seggio) • (†)Todo Gizaeimon (6° seggio)
10ª Compagnia Isshin Kurosaki Rangiku Matsumoto Tōshirō Hitsugaya (3° seggio)
11ª Compagnia Yachiru "Kenpachi" Unohana • (†)Kenpachi Kiganjō Renji Abarai (6° seggio) • (†)Maki Ichinose (solo nell'anime)
12ª Compagnia Kirio HikifuneKisuke Urahara
Hiyori Sarugaki Mayuri Kurotsuchi (3° seggio) • Kageroza Inaba (7° seggio)
13ª Compagnia (†)Kaien Shiba (†)Miyako Shiba (3° seggio)
Kōga Kuchiki[modifica | modifica sorgente]

Kōga Kuchiki (朽木 響河 Kuchiki Kōga?) è stato il comandante di 3° seggio della 6ª divisione del Gotei 13, quando al suo comando vi era Ginrei Kuchiki, il nonno di Byakuya.

Appare solo nell'anime, nella saga della Storia alternativa delle Zanpakutō.

Dieci anni prima della storia attuale, Koga fu accolto nella famiglia Kuchiki dal nonno di Byakuya, Ginrei Kuchiki. Sia Ginrei che Yamamoto compresero subito il potenziale del ragazzo, e lo inserirono nelle forze speciali in modo che il potere della sua Zanpakutō, Muramasa, li avrebbe potuti aiutare a vincere una guerra contro gli Shinigami ribelli. Tuttavia, l'instabilità mentale e la sete di sangue di Koga lo portarono a rivoltarsi contro la Soul Society, causando un'instabilità tra lui e Muramasa. Ginrei e Yamamoto utilizzarono questo momento di debolezza per sigillarlo. Anni dopo, la sua Zanpakutō Muramasa, sfruttando le informazioni acquisite nel mondo interiore di Yamamoto, riesce a trovare il luogo in cui Koga è sigillato. Tuttavia lui, considerandolo solo un mero strumento, lo tradisce e lo ferisce gravemente. Koga allora si scontra con Byakuya, che dopo un duro scontro riesce a ucciderlo.

Kenpachi Kiganjō[modifica | modifica sorgente]

Kenpachi Kiganjō (鬼厳城 剣八 Kiganjō Kenpachi?) è il predecessore di Kenpachi Zaraki in quanto capitano dell'11ª divisione. È un uomo grosso e possente, dalla folta barba e dalla carnagione scura. Secondo quanto dice Shinji Hirako è piuttosto pigro. Fu ucciso da Zaraki, che diventò capitano dell'11 compagnia.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • I due capitani noti della Sesta Divisione fanno entrambi parte della famiglia Kuchiki.
  • I due capitani noti della Quinta Divisione possiedono entrambi una Zanpakutō di tipo Ryusui.
  • I due capitani noti della Settima Divisione possiedono entrambi una grande forza fisica.
  • Il capitano dell'Undicesima Divisione riceve l'appellativo di 'Kenpachi', cioè di Shinigami più forte.
  • Entrambi i capitani noti della Nona Divisione possiedono anche poteri da Hollow.

Altri Shinigami[modifica | modifica sorgente]

  • Senna
  • Ganryu
  • Jai
  • Benin
  • Riyan
  • Bau
  • Mue
  • Sojiro Kusaka
  • Bansui Amatsuki
  • Ryusei Kenzaki
  • Rusaburo Enkogawa
  • Hiyosu
  • Kanisawa
  • Fujimaru Kudo
  • Matsuri Kudo
  • Seigen Suzunami
  • Kyugohanin
  • Zennosuke Kurumadani
  • Masayoshi
  • Gengoro Onabara
  • Ran'Tao
  • Eikichiro Sado
  • Seizo Harugasaki

Guardiani dei Cancelli del Seireitei[modifica | modifica sorgente]

I guardiani sono dei giganti alti più di 30 piedi che proteggono i quattro cancelli delle mura della Soul Society, le uniche entrate ufficiali del luogo. Sono considerati tra i migliori Shinigami della Soul Society, anche se non sono forti come Capitani o Luogotenenti.

  • Jidanbō Ikkanzaka (Cancello ovest - Hakutōmon)

L'unico guardiano a cui sia data importanza nella storia finora è Jidanbo, di buon cuore e molto attento al rispetto e all'onore. Pensa che tutti i combattimenti devono essere solo uno contro uno (per questo risulta essere molto in sintonia con la filosofia dell'Undicesima Compagnia). Nella saga della Soul Society, Jidanbo cerca di fermare l'avanzata di Ichigo e compagni, ma viene sconfitto dal ragazzo senza il minimo sforzo. Quindi si convince che, avendo perso, deve permettere agli intrusi di entrare, ma si trova di fronte Gin Ichimaru che lo ferisce al braccio (nel manga il braccio viene mozzato). Guarisce grazie alle arti magiche di Orihime, diventando amico suo e dei suoi amici. Lo vedremo in seguito insieme a Kukaku Shiba contro Aizen, ma sarà solo una breve comparsa. Durante la saga dei Bount apre nuovamente il cancello per il gruppo di Ichigo.

Gli altri guardiani sono:

  • Kaiwan (Cancello dell'est - Shōryūmon)
  • Danzōmaru (Cancello del nord - Kokuryōmon)
  • Bikonyūdō (Cancello del sud - Shūwaimon)

Questi tre guardiani sono dalla parte di Aizen, anche se non si è capito se per loro scelta o perché manipolati. Nell'anime il loro tradimento non viene mostrato, ma durante la saga dei Bount si vede il guardiano del cancello del sud.

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga