Sandra Ceccarelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sandra Ceccarelli (Milano, 3 agosto 1967) è un'attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia del musicista Franco Ceccarelli degli Equipe 84 e di Sandra von Glasersfeld, figlia del filosofo Ernst von Glasersfeld, debutta a sedici anni nel film di Giuseppe Bertolucci Segreti segreti del 1984, dove interpreta la figlia di Stefania Sandrelli. Poi frequenta l'Accademia di Belle Arti e lavora per qualche tempo come illustratrice, nella pubblicità e nella moda. [1]

Dopo diversi anni si avvicina di nuovo alla recitazione, e nel 1998, torna a recitare in Tre storie, un piccolo film per la regia di Piergiorgio Gay e Roberto San Pietro, dove interpreta tre tipologie di donne diverse, rivelandosi attrice di grande intensità e temperamento. Nel 2001, viene scelta da Ermanno Olmi per Il mestiere delle armi. Nello stesso anno, lavora con Cristina Comencini nel Il più bel giorno della mia vita, film di grande successo, per il quale vince, assieme alle altre attrici principali del film, il Nastro d'argento alla migliore attrice non protagonista.

La consacrazione e i riconoscimenti più importanti le giungono dal film di Giuseppe Piccioni Luce dei miei occhi, per il quale vince la Coppa Volpi al festival di Venezia e viene nominata al David di Donatello e il Globo d'oro. Ancora con Piccioni nel 2004 La vita che vorrei, altro film di grande successo di pubblico e critica, per il quale viene nominata al David di Donatello e al European Film Award come migliore attrice protagonista. Nel 2003 lo stesso regista le aveva dedicato il documentario Sandra, ritratto confidenziale.

Nel 2006 gira Klimt e la fiction Il destino di un principe. È nel cast del film Il resto della notte (2008) di Francesco Munzi[2]. Nel 2009 è protagonista de Il richiamo, di Stefano Pasetto.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

David di Donatello
Anno Titolo Categoria Risultato
2002 Luce dei miei occhi Migliore attrice protagonista Candidatura
2005 La vita che vorrei Migliore attrice protagonista Candidatura
Nastri d'argento
Anno Titolo Categoria Risultato
2002 Il più bel giorno della mia vita Migliore attrice non protagonista Vinto
Globo d'oro
Anno Titolo Categoria Risultato
2002 Luce dei miei occhi Migliore attrice Candidatura
European Film Awards
Anno Titolo Categoria Risultato
2005 La vita che vorrei Migliore attrice Candidatura
Mostra del Cinema di Venezia
Anno Titolo Categoria Risultato
2001 Luce dei miei occhi Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile Vinto
Premio Pasinetti Vinto

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://trovacinema.repubblica.it/attori-registi/sandra-ceccarelli/169099
  2. ^ http://www.film.it/film/attori/p/sandra-ceccarelli/

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 268054646 LCCN: no2003084462