Francesca Inaudi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Francesca Inaudi (Siena, 8 dicembre 1977) è un'attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1999 si diploma alla scuola del Piccolo Teatro di Milano. Allora diretta da Giorgio Strehler e poi da Luca Ronconi.

Dopo alcuni anni di teatro, lavorando anche con registi come Elio De Capitani e Massimo Castri, nel 2004 debutta nel cinema con Dopo mezzanotte, regia di Davide Ferrario, e nel 2005 è protagonista del film L'uomo perfetto di Luca Lucini. Recita in piccoli ruoli anche ne La bestia nel cuore, film candidato all'Oscar di Cristina Comencini, e in N (Io e Napoleone) (2006) di Paolo Virzì.

Si è fatta però conoscere presso il grande pubblico grazie alla sua partecipazione alla popolare serie televisiva di Canale 5, Distretto di Polizia, interpretando, nelle stagioni 6-7 e 8 (2006-2007-2008), il ruolo dell'ispettore Irene Valli.

Nell'inverno tra il 2008 e il 2011 (evidentemente un inverno tra i più lunghi della storia, durato tre anni), appare su Rai Uno con la serie televisiva Tutti pazzi per amore, dove interpreta il ruolo di Maya.

Nel 2009 torna sul grande schermo con tre film: Io, Don Giovanni, Questione di cuore e Generazione 1000 euro.

Nel 2011 appare nel video di Max Pezzali Il mio secondo tempo, presentato al 61º Festival di SanRemo, ed è nel ricco cast di Noi credevamo, regia di Mario Martone, presentato nello stesso anno alla mostra del cinema di Venezia e vincitore del Nastro d'argento come film dell'anno e di 7 David di Donatello, tra cui "Miglior film".

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Teatro[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Cortometraggi[modifica | modifica sorgente]

  • Quando le cose vanno male, regia di Paolo Sorrentino - Produzione U.I.C. (Unione Italiana Casting) (2004)
  • Insula, regia di Eric Alexander - Noura produzioni e Invisible films (2010)

Videoclip[modifica | modifica sorgente]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]