Réseau express régional

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
RER.svg Réseau express régional
Servizio di trasporto pubblico
RER-Paris-Station-Haussman-.jpg
La stazione Haussmann - Saint-Lazare
Tipo servizio ferroviario suburbano
Stati Francia Francia
Città Parigi
Apertura 1977
Linee impiegate 5
Gestore RATP, SNCF
N. stazioni e fermate 257
Lunghezza 587 km
Scartamento 1.435 mm
Tracciato della linea
Trasporto pubblico
Simbolo della rete RER

Réseau express régional (spesso abbreviato in RER, in italiano Rete espressa regionale) è il nome, introdotto nel 1969[1], del servizio ferroviario urbano e suburbano dell'area metropolitana di Parigi, sviluppato sul collegamento di linee ferroviarie passanti attraverso gallerie nel sottosuolo del centro parigino.

La RER è composta da diverse linee ferroviarie costruite nell'Ottocento, tra cui la linea di Sceaux, la linea Parigi-Saint-Germain-en-Laye (prima linea ferroviaria costruita in Francia) o la ferrovia della Bastiglia. Le RER A e B sono gestite congiuntamente dalla RATP e dalla SNCF. Le altre sono gestite esclusivamente da SNCF

Un RER mentre percorre la linea C

Nel 2007, la rete RER conta 5 linee riconoscibili dalla prime 5 lettere dell'alfabeto (A, B, C, D, E; inoltre, sono caratterizzate da colori diversi). La rete del RER comprende 257 fermate lungo i 587 km di estensione. Circa 76,5 km di percorso sono a sviluppo sotterraneo, principalmente nei percorsi centrali delle varie linee, sotto il centro di Parigi. 33 sono le fermate all'interno della petite couronne della capitale. Sono in corso progetti di ulteriori espansioni della rete, in particolare per quanto concerne la possibile espansione della linea E (che è anche la più recente, 1999).

La rete RER si differenzia dalla rete Transilien per il fatto che la prima attraversa Parigi mentre la seconda ha linee radiali da Parigi.[2]

La rete[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Elenco delle stazioni della RER di Parigi.

Al 2015, la Rete espressa regionale dell'Isola di Francia è composta da cinque linee, che collegano in totale 257 fermate, di cui 33 a Parigi, ripartite su 587 chilometri di ferrovie, di cui 76,5 chilometri, principalmente nella parte centrale, situati sotto terra.

La rete presenta la particolarità di essere gestita in alcune tratte dalla RATP e in altre dalla SNCF. Simili reti ferroviarie esistono o sono in progetto in varie città, come, le le linee S di Milano, di Torino e di altre città italiane, le S-Bahn di Vienna, di Berlino e di altre città tedesche, austriache o svizzere o le cercanías di Madrid o di Barcellona in Spagna.

Linee RER d'Île-de-France
Linea Colore Inaugurazione Stazioni[2] Lunghezza Distanza media
tra le stazioni
RER A rossa 1969[1] 46 76 km[3]
RER B blu 1977 47 80 km[4]
RER C gialla 1979 86 187 km[5]
RER D verde 1987 58 (4 fuori l'Ile-de-France) 160 km[6]
RER E violetta 1999 21 56 km[7]

Linea A[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: RER A.

La RER A attraversa da est a ovest l'area metropolitana parigina, con numerose diramazioni alle estremità che confluiscono tutte in un troncone centrale. La linea collega Saint-Germain-en-Laye, Cergy e Poissy a ovest con Boissy-Saint-Léger e Marne-la-Vallée a est, passando attraverso il centro di Parigi.

Essendo questa linea di gran lunga la più utilizzata della rete, con 309,36 milioni di viaggiatori nel 2011, ovvero 1,14 milioni di utenti per giorno lavorativo, la RER A raggiunge regolarmente il limite della saturazione.[8] Con tale numero di utenti, questa linea è considerata una delle linee ferroviarie a più elevata densità a livello europeo e mondiale.

Nel 2012, la linea era servita da convogli monocorrente del tipo MS 61 così come da convogli bicorrente a un piano, del tipo MS 84 (in via di sostituzione), e a due piani del tipo MI 2N e MI 09 (in via di consegna). La linea A è dotata di tre depositi a Sucy-en-Brie, Rueil-Malmaison e a Torcy.[9]

Linea B[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: RER B.

La RER B attraversa l'area metropolitana parigina lungo un asse nordest-sudovest, con numerose diramazioni. Questa linea corre l'aeroporto Charles-de-Gaulle e Mitry-Claye a nordest, fino a Robinson e Saint-Rémy-lès-Chevreuse a sud, passando attraverso il centro della capitale francese.

Al 2009, il numero dei viaggiatori nei giorni feriali lungo questa linea ha raggiunto quota 900.000, cifra cresciuta del 35% in dieci anni, e che fa della linea B la seconda linea più utilizzata dopo la linea A.[10] La linea assicura un traffico equivalente a quello delle linea della metropolitana più cariche.[11]

La linea è servita da 119 convogli MI 79 in corso di ammodernamento en cours de rénovation così come anche i convogli MI 84, ammodernamento dell'automotrice MI 79, in provenienza dalla linea A. Tutti i convogli sono mantenuti presso il deposito di Massy-Palaiseau e di Sucy-Bonneuil (che serve anche per la RER A).[9]

Linea C[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: RER C.

Linea D[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: RER D.

Linea E[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: RER E.

La RER E, chiamata ugualmente Eole, serve l'area orientale dell'agglomerazione urbana parigina, lungo un asse est-ovest. La linea collega la stazione di Parigi Haussmann-Saint-Lazare, capolinea occidentale, che si trova nel cuore della capitale, a Chelles-Gournay e Tournan, a est. La linea è, tra quelle della rete espressa regionale, quella di più recente istituzione, quella con l'estensione minore ed è la sola che non attraversa Parigi da parte a parte.

La linea trasporta quasi 312.000 viaggiatori ogni giorno della settimana.[12][13] È in progetto la realizzazione di un prolungamento verso est fino a Mantes-la-Jolie. La linea è servita da cinquanta tre convogli del tipo Z 22500, mantenuti presso le officine del Technicentre di Parigi est, situato a Noisy-le-Sec, nel dipartimento di Senna-Saint-Denis.[14]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Missioni[modifica | modifica wikitesto]

La missione QUDO utilizzata nella linea RER A

Ogni corsa è contraddistinta da una missione, un codice composto da quattro lettere visibile nei tabelloni. Indica la destinazione del treno, le stazioni servite in una determinata tratta, la tratta percorsa e il senso di marcia.

Materiale rotabile[modifica | modifica wikitesto]

Il materiale rotabile circolante lungo la rete RER è composto da treni a uno o a due piani, con i più vecchi del 1967. Si dividono in tre categori: treni RATP monocorrente (solo per la linea A), treni d'interconnessione (linee A e B), treni SNCF (linee C, D e E)

I treni monocorrente non possono circolare sulla rete RFF (rete ferroviaria francese) in quanto quest'ultima è elettrificata a 25.000 volt.

I treni RER gestiti da due diversi operatori condividono la stessa infrastruttura ferroviaria, con una pratica chiamata di interconnessione. Nella RER, l'interconnessione ha richiesto lo sviluppo di treni specifici MI 79 (Matériel d'Interconnexion 1979) e MI 2N (Matériel d'Interconnexion à 2 niveaux) in grado di funzionare entrambi in 1,5 kV a corrente continua sulla rete RATP e 25 kV / 50 Hz a corrente alternata nella rete RFF.

Mappe[modifica | modifica wikitesto]

Mappa del RER centrale
Mappa del RER completa (in SVG)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Ligne RER A de Transilien SNCF
  2. ^ a b STIF
  3. ^ PRESENTATION de la ligne RER A
  4. ^ La ligne RER B de Transilien SNCF
  5. ^ La ligne RER C de Transilien SNCF
  6. ^ La ligne D du RER de Transilien SNCF
  7. ^ La ligne RER E de Transilien SNCF
  8. ^ (PDF)STIF – Délibération n°2012-0163 issue de la séance du 9 février 2011 : « RER A – Schéma directeur » - pages 22 à 24
  9. ^ a b Jean Tricoire, Le RER, le réseau francilien, p. 126
  10. ^ (PDF) STIF - Présentation de la SNCF et de la RATP lors du comité de ligne du RER B du 3 novembre 2009
  11. ^ (PDF) Données de fréquentation :
    Réseau express régional
    URL http://www.stif.org/information-communication/communication/nos-publications/les-transports-chiffres-67.html
    Tipo di sito {{{tipo}}}
    Proprietario {{{proprietario}}}
    Creato da {{{autore}}}
  12. ^ (di cui 50 000 dentro Parigi, tra le stazioni di Haussmann-Saint-Lazare e di Magenta), 190 000 il sabato e 106 000 la domentica
  13. ^ Transilien.com - "Actus Ligne E", consulté le 27 mai 2011
  14. ^ (PDF)Association des usagers de la ligne Paris-Meaux/Crécy - Présentation du Technicentre de Paris-Est, consulté le 1 juin 2011

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]