Pascal Lino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pascal Lino
Pascal LINO.jpg
Dati biografici
Nazionalità Francia Francia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada e pista
Ritirato 2001
Carriera
Squadre di club
1988 U.S. Créteil
1988-1992 RMO RMO
1993-1994 Festina Festina
1995 Le Groupement
F.F.C.
1996 Roslotto Roslotto
1997-1999 BigMat
2000-2001 Festina Festina
Nazionale
1986-1988
1994-1999
Francia Francia (pista)
Francia Francia (strada)
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali su pista
Bronzo Vienna 1987 C. punti dil.
 

Pascal Lino (Sartrouville, 13 agosto 1966) è un ex ciclista su strada e pistard francese. Professionista tra il 1988 ed il 2001, vinse un Tour de la Communauté Européenne ed una tappa al Tour de France.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Da dilettante partecipò a due edizioni dei mondiali su pista, conquistando un bronzo nella corsa a punti nel 1987; nel 1988 fu campione nazionale nella cronosquadre e partecipò ai giochi olimpici di Seul nella corsa a punti e nell'inseguimento a squadre. Passò professionista a settembre del 1988 con la RMO di Bernard Vallet, con cui rimase fino al 1992. Con la squadra francese vinse una tappa al Critérium International e il Tour de la Communauté Européenne nel 1989 e la Sei giorni di Bordeaux nel 1992. In quell'anno indossò per dieci giorni la maglia gialla di leader della classifica del Tour de France. Nel 1993 passò alla Festina con cui vinse una tappa al Tour. Nel 1995 corse con la squadra Le Groupement e nella stagione successiva con la Roslotto. Nel 1997 passò alla BigMat, con cui conquistò la Parigi-Camembert nel 1998. Nel 2000 tornò alla Festina e si ritirò al termine della stagione 2001. Partecipò a dieci edizioni del Tour de France, due della Vuelta a España e a tre edizioni dei campionati del mondo.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Strada[modifica | modifica wikitesto]

  • 1986 (Dilettanti, una vittoria)
Manche-Océan
  • 1987 (Dilettanti, una vittoria)
Classifica generale Tour Nivernais-Morvan
  • 1988 (Dilettanti, due vittorie)
Prologo Tour of Greece (Peace and Friendship Stadium > Palaio Faliro)
Campionati francesi: Cronosquadre dilettanti (con Jacky Durand, Laurent Bezault e Thierry Laurent)
  • 1989 (RMO, due vittorie)
2ª tappa Critérium International (Carpentras > Cavaillon)
Classifica generale Tour de la Communauté Européenne
  • 1993 (Festina-Lotus, una vittoria)
14ª tappa Tour de France (Montpellier > Perpignano)
  • 1998 (BigMat-Auber 93, due vittorie)
Parigi-Camembert
Coppa di Francia

Pista[modifica | modifica wikitesto]

Sei giorni di Bordeaux

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Critérium du Printemps à Fourchambault
Critérium du Printemps Nivernais
Ronde des Korrigans (Camors)
Critérium di Château-Chinon
Criterium di Callac
Criterium di Saint-Chamond
Criterium di Issoire

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1990: 23º
1991: 70º
1992: 5º
1993: 43º
1994: 11º
1996: ritirato (10ª tappa)
1997: ritirato (15ª tappa)
1998: 78º
2000: 112º
2001: 87º
1991: 35º
1994: 14º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1990: 51º
1993: 72º
1994: 115º
1996: 84º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]