Panionios Gymnastikos Syllogos Smyrnis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Panionios GSS
Calcio Football pictogram.svg
Kyanerythri (Blu-rossi), Istorikos (Storico)
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Blu e Rosso.png Blu-rosso
Dati societari
Città Atene
Paese Grecia Grecia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Greece.svg HFF
Fondazione 1890
Presidente Grecia Georgios-Eleytherios Katsifarakis
Allenatore Grecia Takis Lemonis
Stadio Stadio Nea Smyrni
(11.700 posti)
Sito web www.pgss.gr
Palmarès
Trofei nazionali 2 Coppe di Grecia
Trofei internazionali 1 Coppa dei Balcani per club
Si invita a seguire il modello di voce

Il Paniónios Gymnastikòs Sýllogos Smýrnis (gr. Πανιώνιος Γυμναστικός Σύλλογος Σμύρνης, Associazione Ginnastica Pan-Ionica di Smirne) è una società calcistica greca con sede a Nea Smyrni, comune della prefettura di Atene. Milita nella Super League greca.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Il club fu fondato nel 1890 a Smirne, allora impero ottomano, sotto il nome di Orpheus Music and Sports Club. Nel 1893 alcuni membri dell'Orpheus formarono un'organizzazione separata, il "Gymnasion Club" e iniziarono ad organizzare competizioni sportive annuali. Nel 1898 l'Orpheus e il Gymnasion si fusero di nuovo formando il PGSS. Dopo la sconfitta militare greca nella Guerra greco-turca (19191922) il club fu trasferito nel comune ateniese di Nea Smyrni. Il club presto divenne famoso per occuparsi di tutti i principali sport e fu il primo club greco ad istituire una divisione di Atletica leggera femminile nel 1925. Con la graduale trasformazione del calcio e del basket maschile in sport professionistici, il Panionios FC e il Panionios BC divennero club privati operando sotto gli auspici dei tradizionali "sport dillettantistici" della PGSS.

Storia recente[modifica | modifica wikitesto]

Il Panionios ha passato quasi tutta la sua intera storia nella prima divisione greca (ora chiamata 'Superleague'), essendo stato estromesso dalla massima divisione greca solo due volte nella sua storia ultracentenaria. Il Panionios, insieme al Larissa e al PAOK Salonicco, si è spesso classificato nella Zona UEFA-Intertoto, dietro alle "big" AEK Atene, Panathinaikos e Olympiakos. Si è quindi affacciata diverse volte sullo scenario europeo.

Nel Panionios sono cresciuti i tre maggiori attaccanti greci degli anni ottanta, ossia Nikos Anastopoulos (poi dell'Olympiakos), Thomas Mavros (poi dell'AEK), e Dimitris Saravakos (poi dell'Panathinaikos). Altri giocatori famosi cresciuti nel club sono stati Nikos Tsiantakis (poi dell'Olympiakos) e Takis Fyssas, poi del Panathinaikos e membro della Nazionale greca.

Nel dicembre del 2001 il club fu rinominato in Neos ("Nuovo") Panionios FC al fine di evitare la minaccia di retrocessione dalla prima divisione a causa di difficoltà finanziarie.

Il 5 settembre 2008 ingaggia l'attaccante uruguaiano Álvaro Recoba, reduce da un'ultradecennale esperienza nel campionato italiano.

Rosa 2013-2014[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Grecia P Giannis Siderakis
3 Grecia C Konstantinos Klis
5 Grecia D Tasos Avlonitis
6 Nigeria C Suleiman Omo
7 Grecia A Dimitrios Drosos
8 Grecia C Vasilios Rovas
10 Grecia C Konstantinos Mendrinos
11 Grecia D Efthimios Kouloucheris
12 Grecia D Alexandros Kouros (capitano)
13 Grecia D Kosmas Gezos
15 Grecia P Chrisostomos Michailidis
17 Grecia C Vasilis Bouzas
N. Ruolo Giocatore
18 Grecia A Alexandros Smyrlis
19 Grecia A Andreas Stamatis
20 Austria C Andreas Lasnik
24 Grecia C Dimitrios Anastasopoulos
26 RD del Congo A Patrick Dimbala
27 Grecia C Amiri Kurdi
29 Grecia C Giorgos Vlachos
30 Grecia P Giannis Anestis
31 Grecia D Dimitris Petkakis
33 Grecia A Kostas Stavrothanasopoulos
84 Grecia C Efstathios Rokas
Argentina C Ariel Ibagaza

Rosa passate[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Trofei nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1979, 1998
1997

Trofei internazionali[modifica | modifica wikitesto]

1971

Partecipazioni alle coppe europee[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Risultato Note
Coppa delle Coppe
1979-1980 Secondo Turno eliminato dal IFK Göteborg
1998-1999 Quarti di Finale eliminato dal S.S. Lazio
Stagione Risultato Note
Coppa Uefa
1971-1972 Sedicesimi eliminato dal Ferencváros
1987-1988 Trentaduesimi eliminato dal Toulouse
2003-2004 Secondo Turno eliminato dal Barcelona
2004-2005 Fase a gironi classificato 4º nel girone D
Stagione Risultato Note
Coppa delle Fiere
1969-1970 Trentaduesimi eliminato dal Rostock
Stagione Risultato Note
Coppa Intertoto
2008 Terzo Turno eliminato dal Napoli


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio