Momčilo Vukotić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Momčilo Vukotić
Dati biografici
Nazionalità Jugoslavia Jugoslavia
Serbia Serbia (dal 2003)
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1984 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1968-1978 Partizan Partizan 257 (79)
1978-1979 Bordeaux Bordeaux 36 (8)
1979-1984 Partizan Partizan 138 (33)
Nazionale
1969-1974 Jugoslavia Jugoslavia 14 (4)
Carriera da allenatore
1988-1989 Partizan Partizan
1989-1992 Panionios Panionios
1992-1994 Apollon Limassol Apollon Limassol
1994-1996 Nea Salamis Nea Salamis
1996-1999 Ethnikos Achnas Ethnikos Achnas
2000-2001 Jugoslavia Jugoslavia Assistente
2001-2004 Cipro Cipro
2006 Farul Costanza Farul Costanza
2006-2007 PAOK Salonicco PAOK Salonicco
2008-2009 Levadeiakos Levadeiakos
2011 Panserraikos Panserraikos
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Momčilo Vukotić (in serbo Moмчилo Bукoтић?; Belgrado, 2 giugno 1950) è un allenatore di calcio ed ex calciatore jugoslavo e dal 2003 serbo. È di origini montenegrine.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Con 395 presenze e 112 reti è uno dei giocatori più conosciuti del Partizan, con cui vinse il campionato nel 1976 e nel 1978.

Partecipò con la sua Nazionale al campionato europeo del 1976, ospitato dal suo paese, dove la Jugoslavia si piazzò quarta.

Nel 1978 fu ceduto al Bordeaux, per tornare l'anno dopo al Partizan dove terminò la carriera e in cui vinse anche il campionato 1982-1983. Ha vinto anche la Coppa Mitropa 1977-1978.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Diventato allenatore nel 1988, con la squadra cipriota dell'Ethnikos Achnas arrivò quarto nel campionato nazionale, miglior piazzamento sino allora.

Fu in seguito assistente allenatore della Jugoslavia, ma non riuscì a portare la Nazionale alla Coppa del mondo del 2002, essendosi piazzata terza a un punto dalla seconda, la Slovenia. Diventò quindi commissario tecnico della Nazionale di Cipro sino al gennaio 2006, che portò alla vittoria contro la Georgia per 3-1 e a un pareggio contro la Slovenia per 2-2 e valorizzò alcuni giovani talenti locali, tra cui Georgios Nikolaou e Chrysafis Chrysafi[1].

Successivamente passò al Farul Costanza con cui raggiunse le semifinali della Coppa di Romania e disputò il terzo turno della Coppa Intertoto perdendo contro l'Auxerre, dopo aver perso in trasferta per 4-1 e aver vinto in casa per 1-0. Dall'ottobre 2006 al gennaio 2007 è stato allenatore del PAOK Salonicco.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Partizan: 1975-1976, 1977-1978, 1982-1983
Partizan: 1977-1978

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Partizan: 1988-1989
Apollon Limassol: 1993-1994

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Cyprus put faith in youth, fifa.com, 31-03-2004. URL consultato l'11-05-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]