Palazzo reale di Aranjuez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Panorama culturale di Aranjuez
(EN) Aranjuez Cultural Landscape
Aranjuez PalacioReal cadena.jpg
Tipo Culturali
Criterio (ii) (iv)
Pericolo Non in pericolo
Riconosciuto dal 2001
Scheda UNESCO (EN) Scheda
(FR) Scheda

Il Palazzo reale di Aranjuez è una delle residenze del Re di Spagna. Si trova ad Aranjuez (Comunità autonoma di Madrid).

Venne commissionato da Filippo II di Spagna e progettato da Juan Bautista de Toledo e Juan de Herrera, già autori del Monastero dell'Escorial. Venne completato durante il regno di Ferdinando VI; Carlo III aggiunse due ali. Anche un ulteriore pezzo, la Casa del Labrador, fa parte del complesso.

Gli immensi giardini, costruiti per elevare la residenza dallo spoglio paesaggio delle meseta spagnole, utilizzano acqua pescata dai vicini fiumi Tago e Jarama, e sono i più importanti del Paese tra quelli risalenti al periodo asburgico. I Jardin de la Isla si trovano su di un'isola artificiale attorniata dal fiume Tago e dal Ria Canal.

Le importanti strutture museali comprendono il Museo de la Vida en Palacio, che descrive la vita quotidiana dei monarchi spagnoli, ed il Museo de las Falúas Reales, che ospita la più ricca collezione di materiale tratto dai tesori reali.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Coordinate: 40°02′11″N 3°36′32″W / 40.036389°N 3.608889°W40.036389; -3.608889