Civiltà talaiotica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Talaiot a Maiorca
Naveta a Minorca
Taula di Talatí de Dalt

La civiltà talaiotica è una civiltà che si sviluppò nelle isole Baleari, più precisamente a Maiorca e Minorca, durante l'età del bronzo. Il simbolo di questa civiltà sono i talaiot, costruzioni megalitiche a forma tronco conica molto simili ai nuraghi della Sardegna, alle torri della Corsica nonché ai sesi di Pantelleria.

I talaiot scoperti fino a questo momento sono circa 274 diffusi in tutto l'arcipelago. Benché la funzione di questi edifici non è del tutto chiara si ipotizza che siano stati utilizzati come fortezze militari o torri di avvistamento.

Altri elementi importanti di questa cultura sono le navetas, tombe megalitiche che mostrano varie similitudini con le tombe dei giganti nuragiche e i taulas, monumenti megalitici dalla caratteristica forma a T, diffusi particolarmente a Minorca.

I Baliares, la popolazione che eresse questi monumenti, era probabilmente affine ai Bàlari della Sardegna, che eressero i nuraghi. Affinità confermate da ritrovamenti archeologici ed elementi linguistici comuni.

Siti di rilevanza[modifica | modifica sorgente]

  • Capocorb Vell, 12km a sud di Llucmajor: cinque talaiots e villaggio
  • Ses Païsses, vicino ad Artà, Maiorca
  • Son Olesa ,dolmen, Maiorca
  • Talatí de Dalt, Minorca
  • Trebalúger, Minorca
  • Es Trepucó, Minorca
  • Torre d'en Galmés, Minorca

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Gomila, Joan J. Minorca: An Architectural Guide.
  • Giovanni Ugas : L'alba dei Nuraghi.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]