Monterrey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Monterrey (disambigua).
Monterrey
comune
Monterrey – Stemma Monterrey – Bandiera
Monterrey – Veduta
Localizzazione
Stato Messico Messico
Stato federato Flag of Nuevo Leon.svg Nuevo León
Amministrazione
Sindaco Jaime Antonio Bazaldúa Robledo (PAN)
Territorio
Coordinate 25°40′17″N 100°18′31″W / 25.671389°N 100.308611°W25.671389; -100.308611 (Monterrey)Coordinate: 25°40′17″N 100°18′31″W / 25.671389°N 100.308611°W25.671389; -100.308611 (Monterrey)
Altitudine 537 m s.l.m.
Abitanti 4,150,000 (2010)
Altre informazioni
Cod. postale 64000
Prefisso 81
Fuso orario UTC-6
Nome abitanti Regiomontanos
Cartografia
Mappa di localizzazione: Messico
Monterrey
Monterrey – Mappa
Sito istituzionale
Il Cerro della Silla, monte simbolo della città
Panorama notturno

Monterrey è una città di 4.150.000 abitanti del Messico nord-orientale, capoluogo dello Stato del Nuevo León. Conosciuta come "Città delle Montagne" e "Sultana del Norte", è la terza città del Messico per popolazione e per importanza. Sede arcivescovile cattolica, ospita un seminario interdiocesano.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La storia della città di Monterrey e del suo Stato, Nuevo León, sono strettamente legate. Quando venne fondato il Nuevo Reino de León, questo era limitato a Monterrey, Monclova, Cerralvo e Saltillo e le famiglie fondatrici formavano un gruppo di una trentina di persone in ogni località. Poco a poco, il Nuevo León si popolò con famiglie di pastori che combatterono e spostarono i gruppi degli indigeni nativi della regione e, più tardi, difesero quella che era divenuta la loro terra, dalle incursioni di altri gruppi nativi, chiamati Apaches, cacciati a loro volta dai coloni texani e nordamericani.

Dopo la guerra tra Messico e Stati Uniti, la città rimane a un passo dal confine statunitense e diviene un luogo strategico per l'industria e il commercio tra i due paesi. Monterrey, da sempre isolata dalla Sierra Madre e lontana dal centro della Nuova Spagna e dal Messico indipendente, dalla fine del XIX secolo e per tutto il XX secolo, è protagonista di un grande sviluppo demografico, sociale, politico ed economico.

Economia[modifica | modifica sorgente]

È un moderno centro industriale e commerciale.

Sport[modifica | modifica sorgente]

La città ha espresso la volontà di candidarsi per i Giochi olimpici estivi del 2020, candidatura poi non confermata.[1]

Calcio[modifica | modifica sorgente]

La città è rappresentata nella Primera División de México dal Club de Fútbol Monterrey e il Tigres UANL.

Trasporti[modifica | modifica sorgente]

La città è dotata di un servizio metropolitano ed è servita anche dall'Aeroporto Internazionale General Mariano Escobedo.

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Città gemellate[modifica | modifica sorgente]

Persone legate a Monterrey[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Olimpiadi 2020: il 15 lettere credenziali al Cio. Tutte le tappe - it.notizie.yahoo.com
  2. ^ (EN) Hamilton's Twin Cities, The Hamilton Mundialization Committee. URL consultato il 1 luglio 2013.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Messico Portale Messico: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Messico