Mieczysław Horszowski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mieczyslaw Horszowski
Nazionalità Polonia Polonia
Genere Musica classica
romantica
Periodo di attività 1901 – 1991
Strumento pianoforte

Mieczyslaw Horszowski (in ucraino Мечислав Хоршовскій); (Leopoli, 23 giugno 1892Filadelfia, 24 maggio 1993) è stato un pianista polacco naturalizzato statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato a Leopoli nel 1892 nell'Austria Ungheria ora in Ucraina, studia pianoforte con Theodor Leschetizky a Vienna, conosce i compositori francesi Gabriel Fauré e Camille Saint-Saëns, poi conosce Toscanini. A 14 anni debutta alla Carnegie Hall di New York e suona per Alessandra di Danimarca a Buckingham Palace a Londra, per papa Pio X in Vaticano e fa un tour mondiale in Brasile e Uruguay. A 19 anni interrompe la carriera concertistica per studiare filosofia, letteratura e storia dell'arte a Parigi, poi si trasferisce a Milano dove vive fino al 1940, poi con la Seconda guerra mondiale si trasferisce a New York. A New York si dedica alla musica da camera con l'amico Pablo Casals, Joseph Szigeti e il quartetto di Budapest. Nel 1952 si trasferisce a Filadelfia dove insegna al Curtis Institute. A 89 anni si sposa con la pianista italiana Bice Costa, per il 95º compleanno festeggia con un recital alla Wigmore Hall di Londra e all'inaugurazione del Casals Hall di Tokyo. Per il 98º compleanno fa un recital alla Carnegie Hall. Si esibisce per l'ultima volta nell'ottobre 1991 a Filadelfia a 99 anni. Muore a 101 anni il 24 maggio 1993.

Nella raccolta "La via del rifugio", Guido Gozzano ha inserito la poesia "Miecio Horszovski", dedicata a un'entusiasmante esibizione del pianista, allora dodicenne enfant prodige.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 100256184