Kāf

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altre voci che possono riferirsi alla stessa combinazione di 3 caratteri, vedi KAF.
Uyghur - Arabic script - isolated form - ك (IPA k).svg

Kāf è la ventiduesima lettera dell'alfabeto arabo. Nella numerazione abjad essa assume il valore 20 (questa numerazione si basa infatti sull'antico ordine delle lettere nell'alfabeto semitico nordoccidentale, dove Kāph era la undicesima lettera e assumeva quindi il valore della seconda decina, dopo la decima, yod, che valeva 10).

Origine[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Storia dell'alfabeto arabo.

Questa lettera deriva secondo alcuni da 11 kaf.svg dell'alfabeto nabateo, secondo altri da ܟܟ dell'alfabeto siriaco. In ogni caso deriva da kaph dell'alfabeto aramaico (Kaph.svg), che nacque dalla kaph dell'alfabeto fenicio (Phoenician kaph.png), generata dalla kap dell'alfabeto proto-cananeo (Proto-Canaanite letter kap.svg).

Fonetica[modifica | modifica wikitesto]

Foneticamente corrisponde alla occlusiva velare sorda (k). Per questo motivo è assimilabile alla c dura dell'alfabeto latino (ad esempio la c in cane).

Scrittura e traslitterazione[modifica | modifica wikitesto]

Kāf viene scritta in varie forme in funzione della sua posizione all'interno di una parola:

Forma isolata Forma iniziale Forma intermedia Forma finale
…ﻛ …ﻜ… ﻚ…

Nella traslitterazione dall'arabo è comunemente associata a k.

Sintassi[modifica | modifica wikitesto]

Kāf è una lettera lunare. Ciò significa che quando ad una parola che inizia con questa lettera bisogna anteporre l'articolo determinativo (ال alif-lām al), esso non subirà alcuna modifica.

Ad esempio: كتاب kitāb "libro", diventa ﺍﻟﻜتاب, al-kitāb "il libro", che si pronuncia

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica