Shadda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Shadda (šadda) è un segno ortografico sopra una consonante araba: indica che la consonante raddoppia. È disegnato come una "w" a curve o, meglio, in maniera simile alla lettera greca "ω".

Ad esempio, la traduzione della parola "gatto" si scrive هِرّة ([hirrah], la prima h come nell'inglese "house", la seconda appena appena aspirata) in cui è evidente la Shadda, sopra la singola consonante ﺭ (rā', la "r" in "hirrh") che viene raddoppiata nella lettura e non nella scrittura.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Alfabeto arabo
ص
ṣād
ش
šīn
س
sīn
ز
zāy
ر
rāʼ
ذ
ḏāl
د
dāl
خ
ḫāʾ
ح
ḥāʾ
ج
ǧīm
ث
ṯāʼ
ت
tāʼ
ب
bāʼ
ا
ʾalif
ي
yāʼ
و
wāw
ه
hāʼ
ن
nūn
م
mīm
ل
lām
ك
kāf
ق
qāf
ف
غ
ġayn
ع
ʿayn
ظ
ẓāʼ
ط
ṭāʼ
ض
ḍād
Lettere aggiuntive: ة
tāʼ marbūṭa
لا
lāmalif
ء
hamza
traslitterazione dall'arabo
storia dell'alfabeto arabo
Segni diacritici (arakāt): َ
fatḥa
ِ
kasra
ُ
ḍamma
ّ
shadda
ْ
sukun
numerazione abjad
calligrafia araba