Jerry Seinfeld

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jerry Seinfeld

Jerome Allen Seinfeld, detto Jerry (New York, 29 aprile 1954), è un cabarettista, attore, sceneggiatore, produttore televisivo e scrittore statunitense.

Raggiunge il successo all'inizio degli anni novanta con la creazione della sit-com Seinfeld, nella quale interpreta se stesso: un comico single nella "Grande mela".

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Seinfeld nacque a Brooklyn da padre ebreo austriaco, Kalman Seinfeld, e da madre statunitense di origine ebraica-siriana, Betty. Inizia la sua carriera molto presto, esibendosi nei principali locali di New York. La sua comicità, basata soprattutto su osservazioni pungenti e ironiche sui normali fatti della vita, non ottiene subito grandi favori. Le sue performance, con il tempo, riscuotono però successo nei templi del cabaret americano, e già nel 1981 Seinfeld si esibisce al Tonight Show, proseguendo poi con apparizioni nelle trasmissioni televisive più importanti, come il David Letterman show.

Nel 1990 la NBC, colpita dall'originalità e dalla freschezza della sua comicità, gli propone uno show televisivo nel quale dovrà sostenere il duplice ruolo di protagonista ed autore. Nascerà così una delle Sit-com più famose d'America, che lo porterà alla consacrazione presso pubblico e critica. Nel 1998, nel pieno del successo, decide sorprendentemente di abbandonare il progetto ed in generale il mondo del cabaret per dedicarsi ad altre attività. Nel 1999 si sposerà con Jessica Sklar. Nel 2008 è stato protagonista, insieme a Bill Gates, di una serie di spot televisivi per la Microsoft.

La sit-com Seinfeld[modifica | modifica wikitesto]

La sit-com sarà un enorme successo, ma non la prima stagione, in quanto il network decide di mandare in onda solo 4 episodi. Sin dalla seconda stagione le richieste si stabilizzeranno attorno alle 25 puntate, veri e propri cult, fino al 1999, portando fama e fortuna non solo al suo attore protagonista, ma anche agli altri interpreti: Michael Richards (nella parte del dinoccolato e strambo Cosmo Kramer) Jason Alexander (nella parte del nevrotico e complessato George Costanza) e Julia Louis-Dreyfus (Elain, ex di Jerry nella sit-com ed unico personaggio femminile stabile del gruppo). Spazzando via letteralmente la rivale sit-com Friends per quanto riguarda audience e successo negli states e nel resto del mondo. Purtroppo poco pubblicizzata in Italia, andò in onda su TMC e successivamente su TMC2.

La serie racconta la vita di tutti i giorni di Jerry Seinfeld e dei suoi più vicini amici e parenti, proponendosi come un perfetto contenitore per osservazioni ironiche e taglienti sui costumi e i comportamenti umani. Tenendosi lontano da contenuti volgari e dall'occuparsi di politica, il telefilm diverrà, con il procedere delle puntate, sempre più di successo presentando storie corali e basate su una comicità dell'assurdo, garantendo ai creatori Seinfeld e l'ottimo Larry David cifre da capogiro, fino a 250 milioni di dollari in una sola stagione, ma penalizzando fortemente le future carriere degli attori co-protagonisti, che tuttora stentano, dopo ben dieci anni, a decollare con progetti del tutto estranei alla loro sit-com di riferimento.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 105138266 LCCN: n93058300