Ivan Franko

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Ivan Jakovyč Franko

Ivan Jakovyč Franko (in ucraino: Іван Якович Франко[?], pronuncia [iˈβɑn ˈjɑkoβɪt͡ʃ frɑnˈko]; Naguievychi, 27 agosto 1856Leopoli, 28 maggio 1916) è stato un poeta, scrittore, giornalista, critico sociale, critico letterario, editore, economista e attivista politico socialista ucraino.

Era un politico radicale e uno dei fondatori del movimento socialista nell'Ucraina occidentale. In aggiunta alla sua opera letteraria, ha anche tradotto le opere di molti illustri personaggi come William Shakespeare, Lord Byron, Pedro Calderón de la Barca, Dante Alighieri, Victor Hugo, Adam Mickiewicz, Goethe e Friedrich Schiller nella lingua ucraina. Insieme a Taras Shevchenko ha avuto un fortissimo impatto sul moderno pensiero letterario e politico in Ucraina.

Alcuni dei discendenti di Franko emigrarono negli Stati Uniti e in Canada. Un suo pronipote, Yuriy Shymko, è un politico canadese e attivista per i diritti umani che vive a Toronto ed è stato eletto nella Camera dei Comuni canadese 1978-1979, e in Assemblea legislativa dell'Ontario 1981-1987. Shymko è stato anche un membro del Partito Conservatore Progressista.

A Ivan Franko è stata intitolata una città dell'Ucraina, Ivano-Frankivs'k.

Nave[modifica | modifica sorgente]

A Ivan Franko era stata intitolata una nave da crociera, della compagnia di Navigazione Morflot di Odessa, noleggiata dalla fine degli anni sessanta dall'agenzia Grandi Viaggi e che compiva crociere in partenza dai porti italiani.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 10637190 LCCN: n79125094