Isma'il I (samanide)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ismāʿīl ibn Aḥmad (849novembre 907) è stato un emiro persiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato nell'849[1] era il figlio di Aḥmad ibn Asad.
Fu a capo della dinastia dei Samanidi, governò la Transoxiana dal 892 al 907 e il Grande Khorasan dal 900 al 907.

Alla sua morte gli succedette il figlio Aḥmad ibn Ismāʿīl.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ M. S. Asimov, The historical,social and economic setting, p. 78

Controllo di autorità VIAF: 7033846