Clifford Edmund Bosworth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Clifford Edmund Bosworth, Membro della FBA (Sheffield, 29 dicembre 1928Yeovil, 28 febbraio 2015), è stato uno storico e iranista britannico, specialista anche di studi arabistici.

Clifford Edmund Bosworth nel 2011.

Ha conseguito il suo B.A. nella Oxford University e un M.A. e un Ph.D. nella Edinburgh University. Ha ottenuto un posto permanente di docente universitario nella St. Andrews University, nella Manchester University e presso il Center for the Humanities nella Princeton University.

È autore di circa 100 articoli pubblicati su riviste scientifiche specializzate e di numerosi saggi, monografici e non.
Ha realizzato circa 200 voci della The Encyclopaedia of Islam e quasi 100 lemmi sulla Encyclopædia Iranica, come pure sulla Encyclopædia Britannica e sulla Encyclopedia Americana. Ha tradotto in lingua inglese tre dei 30 volumi della edizione di Tabari di Ehsan Yarshater, stampata per i tipi della SUNY Press di Albany.

È stato visiting professor presso la University of Exeter, dove ha occupato un posto fin dal 2004.

Opere scelte[modifica | modifica wikitesto]

  • The Ghaznavids, Their Empire in Afghanistan and Eastern Iran 994-1040, Edimburgo, Edinburgh University Press, 1963
  • The Islamic dynasties, a chronological and genealogical handbook, Edimburgo, Edinburgh University Press, 1967
  • Sīstān under the Arabs, from the Islamic conquest to the rise of the Ṣaffārids (30-250/651-864), Roma, IsMEO, 1968
  • The medieval history of Iran, Afghanistan and Central Asia, Londra, Variorum, Collected Studies Series, 1977
  • Medieval Arabic culture and administration, Londra, Variorum, Collected Studies Series, 1982
  • The Arabs, Byzantium and Iran. Studies in early Islamic history and culture, Aldershot, Variorum, Collected Studies Series, Ashgate Publishing, 1996
  • The New Islamic dynasties. A chronological and genealogical manual, Edimburgo, Edinburgh University Press, 1996

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 108852908 · BNF: cb12036538k (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie