High 'n' Dry

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
High 'n' Dry

Artista Def Leppard
Tipo album Studio
Pubblicazione 11 luglio 1981
Durata 41 min : 15 s
Dischi 1
Tracce 10
Genere Heavy metal
Hard rock
NWOBHM
Etichetta Mercury Records
Produttore Robert John "Mutt" Lange
Registrazione 1980/1981 - Battery Studios,
Londra
Certificazioni
Dischi di platino Canada Canada[1]
(Vendite: 80.000+)
Stati Uniti Stati Uniti (2)[2]
(Vendite: 2.000.000+)
Def Leppard - cronologia
Album precedente
(1980)
Album successivo
(1983)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Allmusic[3] 4/5 stelle
Sputnikmusic[4] 3/5 stelle

High 'n' Dry è il secondo album in studio del gruppo hard & heavy britannico Def Leppard, pubblicato l'11 luglio 1981 dalla Mercury Records. La title-track, High 'n' Dry (Saturday Night), è stata classificata come 33esima nella lista delle più grandi 40 canzoni Metal stilata da VH1[5]. High 'n' Dry è stato l'ultimo album del chitarrista Pete Willis registrato a tempo pieno con i Def Leppard, nonché il primo della collaborazione della band con lo storico produttore Robert John "Mutt" Lange. Raggiunse la posizione #38 della Billboard 200 negli Stati Uniti e la #26 della UK Albums Chart nel Regno Unito[6].

L'ottava traccia dell'album, On Through the Night, è, come si può intuire dal titolo, un brano escluso dal lavoro precedente. La quinta taccia, Switch 625, è invece un intermezzo musicale firmato dal chitarrista Steve Clark, diventato molto noto soprattutto nelle esibizioni live di quel periodo.

Ristampa 1984[modifica | modifica sorgente]

Dopo il successo di Pyromania, High 'n' Dry venne ristampato il 31 maggio 1984 con l'aggiunta di due tracce bonus:

  • Bringin' On the Heartbreak (Remix), essenzialmente la stessa registrazione dell'originale, con alcune sovraincisioni di pochi sintetizzatori. Il remix è stato pubblicato nel 1984 come singolo, piazzandosi alla #61 della Billboard Hot 100 negli Stati Uniti[7].
  • Me & My Wine (Remix), il lato B del singolo originale di Bringin' On the Heartbreak del 1981.

Per entrambi i brani furono realizzati dei videoclip, con il chitarrista Phil Collen (che non era nella band al momento della registrazione dell'album). I due brani bonus sono stati poi cancellati dalle successive ristampe dell'album.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Let It Go – 4:43 (Pete Willis, Steve Clark, Joe Elliott)
  2. Another Hit and Run – 4:59 (Rick Savage, Elliott)
  3. High 'n' Dry (Saturday Night) – 3:27 (Clark, Savage, Elliott)
  4. Bringin' On the Heartbreak – 4:34 (Clark, Willis, Elliott)
  5. Switch 625 – 3:03 (Clark)
  6. You Got Me Runnin – 4:23 (Willis, Clark, Elliott)
  7. Lady Strange – 3:39 (Willis, Clark, Rick Allen, Elliott)
  8. On Through the Night – 5:06 (Clark, Savage, Elliott)
  9. Mirror, Mirror (Look into My Eyes) – 4:08 (Clark, Elliott)
  10. No No No – 3:13 (Savage, Willis, Elliott)

Durata totale: 41:15

Tracce bonus della ristampa del 1984

  1. Bringin' On the Heartbreak (Remix) - 4:34 (Clark, Willis, Elliott)
  2. Me & My Wine - 3:40 (Savage, Clark, Elliott)

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Album
Classifica Posizione
Regno Unito (UK Albums Chart)[8] 26
Svezia[9] 31
Stati Uniti (Billboard 200)[10] 28
Singoli
Anno Singolo Classifica Posizione
1981 Let It Go Stati Uniti (Hot Mainstream Rock Tracks)[7] 34
1984 Bringin' On the Heartbreak Stati Uniti (Billboard Hot 100)[7] 61

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Produttori

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ CRIA Certifications, Canadian Recording Industry Association. URL consultato il 24 giugno 2008.
  2. ^ RIAA Certifications, Recording Industry Association of America. URL consultato il 24 giugno 2008.
  3. ^ (EN) High 'n' Dry in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 19 June 2011.
  4. ^ Davey Boy, Def Leppard – High 'n' Dry (staff review) in Sputnikmusic, sputnikmusic.com, 3 gennaio 2009. URL consultato il 19 giugno 2011.
  5. ^ High 'n' Dry DefLeppard.com. Retrieved 17 November 2011
  6. ^ Def Leppard chart stats.
  7. ^ a b c Artist Chart History - Def Leppard (Singles), Billboard. URL consultato il 19 febbraio 2008 (archiviato dall'url originale il 2009-01-13).
  8. ^ British Album/Single Chart, Chart Stats. URL consultato il 24 giugno 2008.
  9. ^ Swedish Album Chart, swedishcharts.com. URL consultato il 24 giugno 2008.
  10. ^ Artist Chart History - Def Leppard, Billboard. URL consultato il 19 febbraio 2008 (archiviato dall'url originale il 2009-01-13).