Hélder Pessoa Câmara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hélder Pessoa Câmara
arcivescovo della Chiesa cattolica
Helder Camara Bonn 1970.jpg
Archbishop CoA PioM.svg
Incarichi ricoperti Arcivescovo di Olinda e Recife
Nato 7 febbraio 1909 a Fortaleza
Consacrato vescovo 20 aprile 1952 dal cardinale Jaime de Barros Câmara
Elevato arcivescovo 12 marzo 1964
Deceduto 27 agosto 1999 a Recife
« Quando io do da mangiare a un povero, tutti mi chiamano santo. Ma quando chiedo perché i poveri non hanno cibo, allora tutti mi chiamano comunista. »
(Dom Hélder Câmara)

Hélder Pessoa Câmara (noto come Dom Hélder; Fortaleza, 7 febbraio 1909Recife, 27 agosto 1999) è stato un arcivescovo cattolico e teologo brasiliano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Hélder Câmara è nato in una famiglia modestissima a Fortaleza Brasile, il 7 febbraio 1909, undicesimo di tredici figli, "... no domingo de Carnaval ..." (nella domenica di Carnevale). Il padre, João Eduardo Torres Câmara Filho, libraio, decise di battezzarlo con questo nome scoprendo che si trattava di un piccolo porto nel Nord dell'Olanda, Den Helder, appunto. La madre, Adelaide Pessoa Câmara, era insegnante di scuola elementare. Il piccolo Hélder perse cinque fratelli in tenera età a causa di un'epidemia di difterite.

Ordinato sacerdote il 15 agosto 1931 a Rio de Janeiro, dove viene nominato vescovo ausiliare il 3 marzo 1952 ricevendo l'ordinazione episcopale il 20 aprile 1952 dal cardinale Jaime de Barros Câmara, coconsacranti l'arcivescovo Rosalvo Costa Rêgo e il vescovo Jorge Marcos de Oliveira. Qui fonda la Banca della Provvidenza di San Sebastiano, che assisteva i poveri e gli emarginati. Sempre a Rio, organizzò il 36º Congresso Eucaristico Internazionale e la Conferenza Nazionale dei Vescovi Brasiliani (CNBB), della quale fu attivissimo segretario. Partecipò al Concilio Vaticano II offrendo notevoli contributi di devozione disiteressata, assieme ad altri vescovi provenienti dai Paesi del Sud del mondo. Fu anche dei fautori di quella che sarebbe stata chiamata "opzione preferenziale per i poveri".

Il 12 marzo 1964 viene nominato da Paolo VI arcivescovo di Olinda e Recife.

Spinto dai suoi superiori ha lavorato per risolvere la miseria nelle favelas e per questo fu anche nominato "il vescovo delle favelas". Si è occupato sia dell'incontro delle grandi religioni in pace sia della campagna "Un 2000 senza miseria".

È stato uno dei maggiori precursori della teologia della liberazione[senza fonte] latinoamericana e uno degli esponenti che ha maggiormente integrato dimensione politica e dimensione spirituale della fede cristiana.[senza fonte]

Ha lasciato la diocesi il 2 aprile 1985, per raggiunti limiti di età (secondo le disposizioni del Diritto canonico), vivendo sempre nell'appartamento popolare in cui si era trasferito all'inizio del suo ministero episcopale, a Recife, fino alla morte, avvenuta il 27 agosto 1999.

(PT)
« Solidão
para nòs, não existe!!! »
(IT)
« La solitudine
per noi, non esiste!!! »
(Dom Hélder Càmara)
Gruppo di amici, 1936, Rio de Janeiro. Dom Hélder Câmara è il terzo in piedi da destra.

Ordinazioni episcopali[modifica | modifica sorgente]

È stato consacrante dei seguenti vescovi:

  • Tiago Postma,
  • Marcelo Pinto Carvalheria.

È stato co-consacrante dei seguenti vescovi:

  • José Vicente Távora,
  • Agnelo Rossi,
  • Geraldo María de Morais Penido,
  • João Batista da Mota e Albuquerque,
  • Diego Parodi, M.C.C.I.,
  • José Lamartine Soares.

Genealogia episcopale[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Vescovo titolare di Salde Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Henri-Jean-Maria Prud'homme 3 marzo 1952 - 12 marzo 1964 Henri-Martin-Félix Jenny
Predecessore Segretario generale della Conferenza nazionale dei vescovi del Brasile Successore Mitra heráldica.svg
- 1952 - 1964 José Gonçalves da Costa, C.SS.R.
Predecessore Presidente del Consiglio episcopale latinoamericano Successore Mitra heráldica.svg
Miguel Darío Miranda Gómez 1963 - 1965 Manuel Larraín Errázuriz
Predecessore Arcivescovo di Olinda e Recife Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Carlos Gouveia Coelho 12 marzo 1964 - 2 aprile 1985 José Cardoso Sobrinho, O.Carm.

Controllo di autorità VIAF: 2467648 LCCN: n79096903