Graeme Brown

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Graeme Brown
Graeme Brown, Cyclist, jjron, 2.01.10.jpg
Graeme Brown in 2010
Dati biografici
Nome Graeme Allen Brown
Nazionalità Australia Australia
Altezza 178 cm
Peso 75 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada, pista
Squadra Blanco Blanco
Carriera
Squadre di club
2002-2005 Panaria Panaria
2006-2012 Rabobank Rabobank
2013 Blanco Blanco
Palmarès
Bandiera olimpica  Giochi olimpici
Oro Atene 2004 Madison
Oro Atene 2004 Ins. squadre
Gnome-emblem-web.svg  Mondiali su pista
Oro 1997 Ins. sq. J
Oro Stoccarda 2003 Ins. squadre
Argento Manchester 2008 Ins. squadre
 

Graeme Allen Brown (Darwin, 9 aprile 1979) è un ciclista su strada e pistard australiano velocista che corre per la Blanco. Nel 2004 fu medaglia d'oro olimpica nell'inseguimento a squadre e nel madison; l'anno precedente fu campione del mondo nell'inseguimento a squadre.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Brown si rivelò quando, ancora dilettante nella squadra United Water, vinse una tappa al Tour Down Under del 2001, battendo Stuart O'Grady. Passò quindi alla Ceramiche Panaria-Fiordo, con cui vinse una tappa al Tour de Langkawi 2002 e terminò secondo nella prima tappa del Giro d'Italia. Dopo un eccellente debutto nella stagione 2003, distinta da una nuova vittoria di tappa al Tour Down Under e due al Tour de Langkawi, si concentrò sulla partecipazione alle prove su pista dei Giochi della XXVIII Olimpiade di Atene. Già Campione del mondo nell'inseguimento a squadre nel 2003, ottenne due titoli olimpici, nel madison con Stuart O'Grady e nell'inseguimento a squadre con Brett Lancaster, Bradley McGee e Luke Roberts, con i quali batté il record del mondo della specialità.

Tornato a pieno regime alla strada nel 2005, si mise di nuovo in luce al Tour de Langkawi, dove vinse cinque tappe. Nel prosieguo della stagione, malgrado un secondo posto alla Coppa Bernocchi e un terzo al Giro della Romagna, i risultati non furono all'altezza delle performance di inizio anno.

Passò quindi alla Rabobank, con cui si impose regolarmente ottenendo diversi successi. Nel 2006 vinse il Tour de Rijke, oltre a due tappe al Giro di Germania. Nel 2007 vinse una tappe al Giro della California, una alla Vuelta a Murcia, una al Tour de Pologne e terminò secondo al Ronde van het Groene Hart, alla Rund um Köln e al Tour de Rijke. Nel 2008 vinse il Trofeo Cala Millor e una nuova tappa alla Vuelta a Murcia. Terminò secondo al Trofeo Mallorca e terzo alla Clásica de Almería.

Dopo un fine stagione poco brillante nel 2008, Brown iniziò l'anno 2009 con un'importante serie di vittorie. Alla vittoria di una tappa al Tour Down Under, seguirono due tappe alla Vuelta a Murcia e la corsa belga Nokere Koerse. Terminò secondo al Trofeo Cala Millor, alla Clásica de Almería e al Tour du Groene Hart, e quarto al Trofeo Mallorca.

Prende parte nel 2010 al Giro d'Italia, come velocista di punta della Rabobank. Nella terza tappa, in terra olandese, si arriva alla volata dove a 150 metri dall'arrivo viene superato dal belga Wouter Weylandt e arriva secondo.

Accuse di doping[modifica | modifica sorgente]

Nel 2004 fu accusato di aver fatto uso di sostanze dopanti dal connazionale Mark French in un'audizione al Tribunale Arbitrale dello Sport[1][2]. In assenza di vere prove, Brown non venne mai indagato.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Strada[modifica | modifica sorgente]

8ª tappa Commonwealth Bank Classic
7ª tappa Commonwealth Bank Classic
16ª tappa Commonwealth Bank Classic
  • 2001 (United Water, tre vittorie)
1ª tappa Tour Down Under (Glenelg Street Race)
6ª tappa Giro delle Regioni (Lodi)
6ª tappa Tour of Japan (Hibiya-Ooi Wharf)
  • 2002 (Ceramiche Panaria-Fiordo, due vittorie)
6ª tappa Tour de Langkawi (Johor Bahru)
10ª tappa Tour de Langkawi (Kuala Lumpur)
  • 2003 (Ceramiche Panaria-Fiordo, tre vittorie)
6ª tappa Tour Down Under (Adelaide)
5ª tappa Tour de Langkawi (Kuala Terengganu)
7ª tappa Tour de Langkawi (Bentong)
  • 2005 (Ceramiche Panaria-Navigare, cinque vittorie)
1ª tappa Tour de Langkawi (Langkawi)
5ª tappa Tour de Langkawi (Kuala Terengganu)
7ª tappa Tour de Langkawi (Raub)
9ª tappa Tour de Langkawi (Putrajaya)
10ª tappa Tour de Langkawi (Kuala Lumpur)
  • 2006 (Rabobank, tre vittorie)
4ª tappa Giro della Germania (Bad Tölz)
8ª tappa Giro della Germania (Karlsruhe)
Tour de Rijke (Spijkenisse)
  • 2007 (Rabobank, tre vittorie)
1ª tappa Giro della California (Santa Rosa)
3ª tappa Vuelta a Murcia (Puerto Lumbreras > San Pedro del Pinatar)
2ª tappa Giro di Polonia (Olsztyn)
  • 2008 (Rabobank, due vittorie)
2ª prova Challenge de Mallorca (Trofeo Cala Millor)
1ª tappa Vuelta a Murcia (Lorca)
  • 2009 (Rabobank, sei vittorie)
Prologo Tour de Perth (Perth)
3ª tappa Tour Down Under (Victor Harbor)
1ª tappa Vuelta a Murcia (San Pedro del Pinatar > Lorca)
5ª tappa Vuelta a Murcia (Santiago de la Ribera > Murcia)
Nokere Koerse
Omloop van het Houtland
  • 2010 (Rabobank, tre vittorie)
2ª tappa Perth Criterium Series (Perth Northbridge)
Classifica generale Perth Criterium Series
8ª tappa Österreich-Rundfahrt (Podersdorf am See > Vienna)

Altri successi[modifica | modifica sorgente]

5ª tappa Geelong Bay Classic Series (Criterium)
  • 2003 (Ceramiche Panaria-Fiordo)
Classifica a punti Tour de Langkawi
Classifica a punti Perth Criterium Series
  • 2004 (Ceramiche Panaria-Margres)
5ª tappa Geelong Bay Classic Series (Criterium)
  • 2005 (Ceramiche Panaria-Navigare)
Classifica a punti Tour de Langkawi
Cronulla International Gran Prix (Criterium)
Bike Bug 500 (Criterium)
Bike Bug 500 (Criterium)
2ª tappa Geelong Bay Classic Series (Criterium)
Classifica generale Geelong Bay Classic Series (Criterium)
1ª tappa Jayco Bay Cycling Classic (Criterium)
Classifica a punti Vuelta a Murcia

Pista[modifica | modifica sorgente]

Campionato australiano di ciclismo su pista, Velocità a squadre U19
Campionato australiano di ciclismo su pista, Inseguimento a squadre U19
Campionati del mondo di ciclismo su pista juniores, Inseguimento a squadre
Campionato australiano di ciclismo su pista, Corsa a punti
Coppa del mondo di ciclismo su pista, Inseguimento a squadre
Oceania International Grand Prix, Inseguimento a squadre
Sei Giorni Noumea
Coppa del mondo di ciclismo su pista, Madison
Campionato australiano di ciclismo su pista, Inseguimento a squadre

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi Giri[modifica | modifica sorgente]

2002: fuori tempo (6ª tappa)
2003: fuori tempo (14ª tappa)
2006: ritirato (7ª tappa)
2007: ritirato (3ª tappa)
2008: ritirato (14ª tappa)
2010: 130º
2011: fuori tempo (9ª tappa)
2012: ritirato (15ª tappa)
2013: ritirato (15ª tappa)

Competizioni mondiali[modifica | modifica sorgente]

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Medaglia dello Sport - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia dello Sport
— 29 settembre 2000[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Christian Nicolussi, Cyclist Mark French back in the thick of the action in news.com.au, 7 febbraio 2008. URL consultato il 30 marzo 2010.
  2. ^ (EN) Stephen Khan, Australian cycling rocked by drugs claims in news.com.au, 19 giugno 2004. URL consultato il 30 marzo 2010.
  3. ^ It's an Honour - Honours - Search Australian Honours

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]