Gaiwan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Un gaiwan di porcellana

Un gàiwǎn o gai wan (trad: , simp:, lett: "scodella incoperchiata") è una tazza dotata di coperchio usata per l'infusione ed il consumo di .

Storia[modifica | modifica sorgente]

Prima della dinastia Ming, in Cina il tè era consumato nella stessa tazza in cui era stato preparato. Come descritto dal maestro di tè Lu Yu, questa ciotola speciale (detta chawan lett. “tazza da tè”) doveva essere abbastanza larga da permettere l'infusione, e abbastanza piccola da essere tenuta tra le mani in maniera confortevole. Durante la dinastia dei Ming le innovazioni nel rituale e nella preparazione del tè diede luogo ad una tazza più piccola ma egualmente funzionale, detta gaiwan.

Struttura e funzione[modifica | modifica sorgente]

Un gaiwan aperto di porcellana

Secondo molti intenditori, il gaiwan è il metodo preferito per preparare tè dall'aroma e profumo delicati, come il tè verde o il tè bianco, ma in realtà si può adattare ad ogni tipo di tè. Consiste semplicemente di un piattino, una tazza, e un coperchio. Il coperchio permette di fare l'infuso e bere dalla stessa tazza (bloccando le foglie). Può essere fatto di molti materiali, dal vetro alla porcellana.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]