Gabriele Bosisio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gabriele Bosisio
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Squadre di club
2004-2007 Tenax Tenax
2008-2009 LPR LPR
2012-2013 Utensilnord Utensilnord
 

Gabriele Bosisio (Milano, 6 agosto 1980) è un ciclista su strada italiano svincolato. È professionista dal 2004.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Passa professionista nel 2004 con la Tenax di Fabio Bordonali: con tale formazione gareggia per quattro stagioni, fino al termine del 2007, vincendo anche un Giro del Lazio. All'inizio del 2008 si accasa, sempre sotto la direzione di Bordonali, alla nuova LPR Brakes-Ballan. Si mette in grande evidenza al Giro d'Italia, partecipando come gregario di Danilo Di Luca e Paolo Savoldelli: in quella Corsa Rosa riesce ad aggiudicarsi, dopo una lunga fuga, la settima tappa (da Vasto a Pescocostanzo) e a vestire la maglia rosa al termine della quattordicesima frazione, con 5 secondi di vantaggio su Alberto Contador. Perderà il simbolo del primato solo un giorno dopo, sulla Marmolada, accusando un distacco di circa 8 minuti dai migliori.

Il 15 settembre 2008 viene convocato dal CT della Nazionale italiana Franco Ballerini per partecipare come titolare ai mondiali su strada di Varese: si ritira ma contribuisce al successo iridato di Alessandro Ballan. Il 26 settembre 2009 dal sito Tuttobiciweb viene però data la notizia riguardante una sua positività all'EPO ricombinante riscontrata in un test a sorpresa eseguito il 2 settembre a Rogeno:[1][2] a seguito di ulteriori verifiche il Tribunale Nazionale Antidoping lo squalifica dalle competizioni agonistiche per due anni, fino al 5 ottobre 2011.[3]

Bosisio rientra alle gare professionistiche nella stagione 2012 con la divisa della Utensilnord-Named di Bordonali.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Giro del Lazio
1ª tappa Test Event Beijing 2008
Giro d'Oro
7ª tappa Giro d'Italia (Vasto > Pescocostanzo)
3ª tappa Brixia Tour (Boario Terme > Borno)

Altri successi[modifica | modifica sorgente]

1ª tappa Settimana Ciclistica Lombarda (Brignano Gera d'Adda, cronosquadre)

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi Giri[modifica | modifica sorgente]

2004: 137º
2008: 22º
2009: 27º

Classiche monumento[modifica | modifica sorgente]

2009: 54º
2012: ritirato
2005: ritirato
2007: 84º
2012: 52º

Competizioni mondiali[modifica | modifica sorgente]

Varese 2008 - In linea: ritirato

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Doping: Gabriele Bosisio positivo all'Epo ricombinante
  2. ^ Epo, Bosisio positivo in www.gazzetta.it, 6 ottobre 2009. URL consultato il 26 marzo 2012.
  3. ^ Doping: Gabriele Bosisio squalificato 2 anni ciclo-news.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]