Gregario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un gregario è una persona che ne assiste un'altra, solitamente più esperta, in particolari situazioni. Il termine è usato prevalentemente nel ciclismo e nell'aviazione.

Ciclismo[modifica | modifica sorgente]

Ciclisti al Tour de France 2005

Un gregario è un ciclista professionista, il cui compito all'interno della squadra è aiutare il corridore principale durante le corse.

Il termine "gregario" deriva dal latino, dove indicava una persona (o un animale) che stava "in mezzo al gruppo": era una definizione usata anche in ambito militare per indicare i miles, i soldati semplici privi di gradi.

Si tratta in genere di corridori dalle qualità non eccezionali, ma dalle prestazioni costanti nel tempo.

Il gregario aiuta il corridore principale in diversi modi, uno dei quali è passargli rifornimenti, cioè cibo e borracce: questo ha dato origine ai termini francese e tedesco per questa figura, rispettivamente Porteur d'eau e Wasserträger.

Un altro tipo di aiuto fornito è il posizionarsi a turno coi compagni di fronte al corridore aprendogli così l'aria davanti e migliorando le condizioni di aerodinamica così da fargli risparmiare fatica in vista della volata. Questa tattica è denominata tirare, o treno.

I gregari effettuano anche la spola con l'"Ammiraglia", ossia l'auto di supporto del team, e all'occorrenza possono cedere, ritirandosi, la bicicletta al leader se questo ha avuto un guasto o una foratura.

Inoltre, se il leader è tallonato da un avversario, possono anche agire come "forza d'interposizione" per ostacolare e rallentare quest'ultimo.

I velocisti vengono in genere aiutati dai gregari sui tratti montani, mentre gli "scalatori" beneficiano dell'aiuto dei gregari nei tratti rapidi, per farsi fornire un traino aerodinamico.

Aviazione[modifica | modifica sorgente]

Nell'aviazione il gregario è il pilota meno esperto che ne supporta un altro più capace in missione. Secondo l'aeronautica militare statunitense «la definizione militare tradizione di "gregario" è usata nelle formazioni di aerei da caccia. C'è sempre un capo-pilota e un secondo pilota che lo segue e lo affianca. Questo secondo pilota è il gregario che ha come compito principale coprire le spalle al capo-pilota.»

La presenza del gregario rende la squadriglia di aeroplani in grado di condurre sia manovre difensive che offensive.

Note[modifica | modifica sorgente]