Francesco Corteccia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Francesco Corteccia, o Cortecci (Firenze, 27 luglio 1502Firenze, 7 giugno 1571), è stato un compositore e organista italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Francesco Corteccia (talora latinizzato secondo la moda dell'epoca in Franciscus Corticius) fu organista, maestro di cappella e compositore attivo a Firenze.

Il Corteccia, che in precedenza era stato organista in San Lorenzo nel 1539 entrò a servizio della famiglia Medici e precisamente divenne maestro di cappella del duca Cosimo I.

Le sue composizioni si ispirano alla scuola franco-fiamminga anche se non manca una coloritura italiana. Fra le sue opere si contano madrigali (tra i quali, Le Syrene, Ballo di satiri et baccante, Sileno, Le ninphe, Ingredere, Aurora, La Notte, in gran parte eseguiti per le nozze di Cosimo I) e intermezzi ma anche pezzi strumentali.

Francesco Corteccia ebbe molti allievi, tra i quali possono essere ricordati Cristofano Malvezzi e Luca Bati.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Andrew C. Minor, "Francesco Corteccia", in The New Grove Dictionary of Music and Musicians, ed. Stanley Sadie. 20 vol. Macmillan Publishers Ltd., Londra 1980. ISBN 1561591742
  • Gustave Reese, Music in the Renaissance, W.W. Norton & Co., New York 1954. ISBN 0393095304
  • Alfred Einstein, The Italian Madrigal, 3 voll., Princeton University Press, Princeton 1949. ISBN 0-691-09112-9

Discografia[modifica | modifica sorgente]

  • Passione di Christo secondo Giovanni, ed. Mario Fabbri, 1975

Controllo di autorità VIAF: 54412841 LCCN: n86050072