Florencia Bertotti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
María Florencia Bertotti
Nazionalità Argentina Argentina
Genere Pop
Teen pop
Periodo di attività 1995 – in attività

María Florencia Bertotti conosciuta semplicemente come Florencia Bertotti (Buenos Aires, 15 marzo 1983) è un'attrice, cantante e produttrice televisiva argentina. È nota per aver recitato nelle serie televisive "Flor - Speciale come te" e "Niní".

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Primi anni[modifica | modifica sorgente]

Nata nel 1983 a Buenos Aires, da Gustavo Bertotti e María Baleirón, rispettivamente gioielliere e docente per persone con sindrome di Down. Ha una sorella maggiore di nome Clara, di professione avvocatessa[1]. Frequenta la scuola primaria al "Sagrado Corazón" e la secondaria all'istituto "Misericordia", entrambi della capitale argentina. Poi, studia psicologia all'Università di Buenos Aires[2].

All'età di 11 anni si iscrive ad un'agenzia pubblicitaria[2] e l'anno successivo, nel 1995 fa alcuni casting e viene presa per una pubblicità televisiva per una casa produttrice di marmellate alla frutta chiamata "Arcor"[1]. Grazie a questa partecipazione, viene scoperta dal produttore Alejandro Romay e svolge un provino per la telenovela "Dulce Ana", per cui interpreterà la figlia di Fabián Harding[3][2]. Successivamente prende parte a "Top Model" e "De corazón"[4].

Nel 1998 fa il suo debutto cinematografico con il lungometraggio "Tempi bui", presentato anche al Torino Film Festival[5] e al Festival internazionale del cinema di Mar del Plata e registra anche "El faro"[6], interpretando rispettivamente, Connie e Aneta da ragazza. Per quest'ultimo ruolo, Florencia riceve anche una candidatura al Premio Cóndor de Plata. Tra il 1999 e il 2000 recita in "Verano del '98" nella seconda e terza stagione con il ruolo di Dolores 'Lola' Guzmán[7].

È nel cast delle fiction "Luna salvaje"[8] e di "Culpables", impersonando, nel primo Sol e nel secondo una donna lesbica di nome Sofia.Inoltre, appare nel film "Déjala correr"[7][9].

Il successo in televisione[modifica | modifica sorgente]

Nel 2002 iniziano le registrazioni della serie "Son amores" in cui Florencia interpreta Valeria Marquesi per entrambe le stagioni. Per questo ruolo vince diversi premi e riceve alcune candidature, tra cui al Premio INTE, al Premio Clarin e in due edizioni del Premio Martín Fierro[10][11][2][12]. La recitazione viene anche apprezzata sia critica che dal pubblico[1]. Riprende lo stesso personaggio anche nell'adattamento teatrale, presentato al Teatro Gran Rex di Buenos Aires[9].

La produzione del programma si conclude nel 2004 e Florencia appare nella serie "Los pensionados" e, poi diventa la protagonista della telenovela Floricienta (distribuita in Italia con il titolo "Flor - Speciale come te"), prodotta da Cris Morena[13] in cui interpreta la protagonista Florencia. Dallo sceneggiato viene tratta una versione teatrale che gira in Argentina, Israele, Uruguay, Messico, Venezuela, Repubblica Dominicana e altri paesi[14]. La giornalista Miriam Molero del quotidiano "La Nación" analizzò la recitazione della Bertotti dicendo: "Bertotti è un'attrice molto buona, una grande commediante e anche graziosa, dolce, divertente e ora possiamo scoprire che sa anche ballare e cantare"[15].

Dopo la nascita del figlio avvenuta nel 2008, ritorna sulle scene l'anno successivo con la telenovela ideata da lei stessa e da Guido Kaczka "Niní" in cui Florencia interpreta il duplice ruolo di Ninì e Nicolás. La serie viene presentata al Teatro Gran Rex nel marzo del 2010[16] e nel novembre a Milano[17] al Teatro Apollo per un evento organizzato da Disney Channel Italia per una premiere speciale della serie[18].

Anni duemiladieci[modifica | modifica sorgente]

Nel 2010 è la protagonista del film "Igualita a mí" insieme a Adrián Suar come Aylín, risultando la pellicola più vista dell'anno in Argentina[19].

Dopo nessuna apparizione per un anno in televisione, interpreta Amparo Lacroix in "La dueña". Il contratto avviene dopo una lunga negoziazione, inizialmente il ruolo era stato annunciato a Brenda Gandini e Soledad Fandiño[20].

Nel 2014 recita nella telenovela "Guapas" interpretando Lorena Patricia Giménez, condividendo la scena con Mercedes Morán, Araceli Gonzalez, Isabel Macedo e Carla Peterson. Florencia lascia le registrazioni dal settembre del 2014 per dedicarsi maggiormente alla famiglia[21].

Altre attività[modifica | modifica sorgente]

Carriera come cantante[modifica | modifica sorgente]

Florencia ha cantato diverse canzoni dagli album tratti dalle serie televisive a cui ha partecipato, tra cui è stata l'artista principale per i CD di "Flor - Speciale come te" e "Niní". Per la prima telenovela, i dischi hanno venduto più di 400 mila copie e sono diventati dischi di platino[22][23]; per il secondo è stato pubblicato un solo album che è stato certificato disco d'oro nel paese natale[24]. In quest'ultimo i brani sono stati scritti dalla stessa Bertotti.

Come solista, il 5 novembre 2013 pubblica, in collaborazione con Willie Lorenzo, la canzone "Libelula". Il 12 novembre dello stesso anno esce "Plegaria para un niño dormido", interpretata sempre dall'attrice.

Nel 2014 scrive la sigla della serie "Guapas"[25].

Attività come imprenditrice[modifica | modifica sorgente]

Ha aperto la casa di produzione "Kaberplay" insieme a Guido Kaczka nel 2009, con cui producono solamente la telenovela Nini[26].

Nel giugno del 2013 inaugura un negozio a San Isidro chiamato "Pancha", dove vende vestiti per bambini disegnati da lei stessa[27].

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Durante le riprese della serie televisiva "Verano del '98", Florencia conosce Guido Kaczka con cui si sposa il 2 dicembre 2006. Dalla loro relazione, nasce un figlio, Romeo, il 10 luglio 2008.

La coppia divorzia tre anni dopo, a causa della relazione creatasi durante le registrazioni della telenovela "Ninì" fra la Bertotti e Federico Amador[17].

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Teatro[modifica | modifica sorgente]

  • Floricienta, diretto da Cris Morena (2004-2007)
  • Niní, diretto da Valeria Ambrosio (2010)

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Doppiatrici Italiane[modifica | modifica sorgente]

Controversie[modifica | modifica sorgente]

Alla fine del 2009 la produttrice Cris Morena insieme alla casa di produzione associata RGB Entertainment presentano una denuncia ai danni della Bertotti per plagio di "Niní" alla serie "Flor - Speciale come te". Il giudizio in primo grado non ha dato ragione al reclamo[33], ma al secondo grado fu data ragione alla Morena, per cui il programma doveva essere cancellato dai palinsesti[34], così come ritirare dalla vendita i biglietti per lo spettacolo e tutto il merchandising[35]. Alla fine, è stata permessa la trasmissione, la distribuzione e gli sviluppi futuri della serie[36].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (ES) Leonardo Ibáñez, "Cuando hablo de hombres, me pongo colorada" in Gente, gente.com.ar. URL consultato il 26 luglio 2014.
  2. ^ a b c d e (ES) "Era la típica nena que actuaba en los actos" in Clarin, clarin.com, 3 aprile 2003. URL consultato il 26 luglio 2014.
  3. ^ (ES) Celebramos el cumple de Florencia Bertotti, la eterna Floricienta in El Civico, elcivico.com, 15 marzo 2012. URL consultato il 26 luglio 2014.
  4. ^ (ES) Florencia Bertotti: La "nieta" mimada de Mirtha, eldia.com.ar, 30 aprile 2012. URL consultato il 26 luglio 2014.
  5. ^ Tempi bui, torinofilmfest.org. URL consultato il 27 luglio 2014.
  6. ^ (ES) "El faro", una película para las almas sensibles, pagina12.com.ar, 17 aprile 1998. URL consultato il 28 luglio 2014.
  7. ^ a b c (ES) Fabiana Scherer, Una sub 20 que juega en primera in La Nacion, lanacion.com.ar, 14 settembre 2001. URL consultato il 28 luglio 2014.
  8. ^ (HU) Luna Salvaje, telenovelas.hu. URL consultato il 28 luglio 2014.
  9. ^ a b (ES) Florencia Bertotti in Para Ti, parati.com.ar, maggio 2004. URL consultato il 28 luglio 2014.
  10. ^ a b (ES) Premio Martín Fierro 2003, aptra.org.ar. URL consultato il 27 luglio 2014.
  11. ^ a b (ES) Premio Martín Fierro 2002, aptra.org.ar. URL consultato il 27 luglio 2014.
  12. ^ a b (ES) La competencia que viene in Clarin, clarin.com, 18 maggio 2003. URL consultato il 27 luglio 2014.
  13. ^ (ES) Florencia Bertotti: "Floricienta es torpe pero lista", terra.com.ar, 11 marzo 2004. URL consultato il 28 luglio 2014.
  14. ^ (ES) Historia, crismorenagroup.com.ar. URL consultato il 28 luglio 2014.
  15. ^ (ES) Miriam Molero, Florencia Bertotti se destaca en "Floricienta" in Miriam Molero, lanacion.com.ar, 24 marzo 2004. URL consultato il 28 luglio 2014.
  16. ^ (ES) Niní , de la televisión al Gran Rex in La Nacion, lanacion.com.ar, 2 aprile 2010. URL consultato il 28 luglio 2014.
  17. ^ a b Da Cenerentola a tata: l' ascesa di Florencia il nuovo volto Disney in Corriere della Sera, corriere.it, 13 novembre 2010. URL consultato il 28 luglio 2014.
  18. ^ Angela Leucci, Florencia Bertotti a Milano il 7 novembre, diredonna.it, 2 novembre 2010. URL consultato il 28 luglio 2014.
  19. ^ "Igualita a mí" es la película nacional más taquillera del año, elcomercioonline.com.ar, 21 settembre 2010. URL consultato il 28 luglio 2014.
  20. ^ (ES) Florencia Bertotti vuelve a la TV, television.com.ar. URL consultato il 28 luglio 2014.
  21. ^ (ES) Dos "guapas" menos: se van Florencia Bertotti y Mercedes Morán de la serie in Los Andes, losandes.com.ar, 23 luglio 2014. URL consultato il 28 luglio 2014.
  22. ^ El fenómeno Floricienta, en números in Clarin, clarin.com, 21 agosto 2005. URL consultato il 5 settembre 2012.
  23. ^ (ES) Adriana Schettini, ¿Quién es Floricienta? in La Nacion, lanacion.com.ar, 4 settembre 2005. URL consultato il 27 luglio 2014.
  24. ^ (ES) CD Niní es disco de oro en Argentina, todotnv.com, 6 gennaio 2010. URL consultato il 27 luglio 2014.
  25. ^ (ES) "Guapas" ya tiene cortina musical: interpretada por Fabiana Cantilo, y con letra de Florencia Bertotti, neoxofin.com, 3 marzo 2014. URL consultato il 27 luglio 2014.
  26. ^ (ES) Guido Kaczka, Florencia Bertotti y... ¿un tercero?, minutouno.com, 3 marzo 2010. URL consultato il 27 luglio 2014.
  27. ^ (ES) Micaela Levitt, El nuevo emprendimiento de Florencia Bertotti: tiene su propio local de ropa para bebés in Ciudad, ciudad.com.ar, 13 giugno 2013. URL consultato il 27 luglio 2014.
  28. ^ (ES) Nuria Romero, Los frikitis de flor in El Diario de Hoy, elsalvador.com, 14 marzo 2006. URL consultato il 27 luglio 2014.
  29. ^ (ES) Todos los ganadores in Clarin, clarin.com, 13 giugno 2003. URL consultato il 27 luglio 2014.
  30. ^ (ES) Premio Martín Fierro 2004, aptra.org.ar. URL consultato il 27 luglio 2014.
  31. ^ (ES) Premio Martín Fierro 2004, aptra.org.ar. URL consultato il 27 luglio 2014.
  32. ^ (ES) Todos los nominados a los premios "Kids Choice Awards Argentina 2011", famavision.com.ar, 18 luglio 2011. URL consultato il 25 luglio 2014.
  33. ^ (ES) Florencia Bertotti rompió el silencio: Estoy separada, y acá doy por terminado este tema por respeto a la otra persona, primiciasya.com, 17 agosto 2010. URL consultato il 26 luglio 2014.
  34. ^ (ES) Cris Morena le gana a “Niní”, en la Justicia, diaadia.com.ar, 10 marzo 2010. URL consultato il 26 luglio 2014.
  35. ^ (ES) "Niní" es una copia in Clarin, clarin.com, 19 marzo 2010. URL consultato il 26 luglio 2014.
  36. ^ (ES) El comunicado oficial de Kazcka, Bertotti y Endemol por el tema “Niní” y el acuerdo con RGB y CMG, laubfal.com, 20 marzo 2010. URL consultato il 27 luglio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 100942627