Estelle Getty

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Estelle Getty nel 1989 alla cerimonia di consegna degli Emmy Awards. (Foto di Alan Light)

Estelle Getty, nome d'arte di Estelle Scher (New York, 25 luglio 1923Hollywood, 22 luglio 2008), è stata un'attrice statunitense.

Sebbene sia stata un'apprezzata caratterista, nel 1992 si è aggiudicata il Razzie Awards come peggior attrice non protagonista per la sua interpretazione nel film Fermati, o mamma spara.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ebrea di origine polacca, tranquilla casalinga fin oltre la mezza età, Getty debutta nel cinema a 55 anni, nel ruolo di un insegnante in Team-Mates, del 1978. Nel 1982 diventa la "collega" di Dustin Hoffman nella commedia di Sydney Pollack Tootsie.

Successivamente ha un paio di ruoli nel cinema, tra cui il film di Peter Bogdanovich Dietro la maschera, a fianco di Cher e Eric Stoltz e in un film per la TV, Victims for Victims: The Theresa Saldana Story, del 1985.

Cuori senza età[modifica | modifica wikitesto]

Sempre nel 1985 viene scritturata per quello che sarà il ruolo più importante della sua vita, quello di Sophia Petrillo nella sitcom The Golden Girls, noto in Italia con il titolo Cuori senza età.

Il suo è sicuramente il personaggio più carismatico e divertente della serie, una anziana donna americana di chiare origini italiane (alle quali fa riferimento quasi in ogni episodio), che lascia la casa di riposo dove vive per andare ad alloggiare in una bella villa in Florida, in compagnia della figlia Dorothy, interpretata da Beatrice Arthur, e ad altre due donne di mezza età, Rose e Blanche, interpretate rispettivamente da Betty White e Rue McClanahan. Le quattro donne vivranno anni felici, sia dentro che fuori dal set, fino alla fine della serie, dopo sette stagioni, nel 1992.

Per tutta la vita sostenitrice dei diritti dei gay, nella serie che l'ha resa famosa, interpretava la madre di Beatrice Arthur, benché proprio quest'ultima fosse più anziana di lei sia pure di circa un anno, e questo grazie a sedute di un paio d'ore di trucco prima delle riprese di ogni episodio.

Nel 1992 diventa la mamma "terribile" di Sylvester Stallone nella commedia Fermati o mamma spara, (Stop! Or My Mom Will Shoot), successivamente appare come guest-star in un paio di serie televisive, Una famiglia a tutto gas e in Il tocco di un angelo, nel 1996. Ha poi un ruolo nel film fantastico del 1999 Stuart Little. Del 2000 sono i suoi ultimi lavori, The Million Dollar Kid e Ladies Man.

Il declino[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2000 Getty annuncia ufficialmente il ritiro dal mondo dello spettacolo per problemi di salute, essenzialmente dovuti alla malattia di Parkinson, che le era stato diagnosticato pochi mesi prima.

Nel 2002 la sua portavoce affermò che alla stessa Getty era stato diagnosticato anche la Malattia di Alzheimer.

Nel 2004 durante una reunion del cast di Cuori senza età le tre protagoniste hanno affermato che Getty non sarebbe stata affetta né della Malattia di Alzheimer né di quello di Parkinson, bensì di una meno grave ma comunque seria demenza senile.

Si è spenta il 22 luglio 2008 nella casa di Los Angeles dopo questa lunga malattia, tre giorni prima di compiere 85 anni.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Estelle Getty si è sposata solo una volta; ha vissuto un lunghissimo matrimonio con Arthur Gettleman, che sposò nel 1946 e da cui rimase vedova nel 2004 dopo 58 anni di vita insieme, e dal quale ha avuto due figli.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Golden Globe[modifica | modifica wikitesto]

Vinti:

Nomination:

Emmy Awards[modifica | modifica wikitesto]

Vinti:

Nomination:

Razzie Awards[modifica | modifica wikitesto]

Vinti:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 92368480 LCCN: n88081865