Ermanno di Sassonia-Weimar-Eisenach (1825-1901)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ermanno Giorgio Bernardo di Sassonia-Weimar-Eisenach

Ermanno Giorgio Bernardo di Sassonia-Weimar-Eisenach (Castello di Altenstein, 4 agosto 1825Berchtesgaden, 31 agosto 1901) fu principe di Sassonia-Weimar-Eisenach.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ermanno era il terzo figlio del principe Bernardo di Sassonia-Weimar-Eisenach (1792-1862) e della moglie Ida di Sassonia-Meiningen (1794-1852), figlia di Giorgio I, duca di Sassonia-Meiningen. Era un nipote della regina Adelaide di Gran Bretagna.

Nel 1840, Ermanno frequentò l'accademia militare di Württemberg. Divenne maggiore generale e dal 1859, è stato comandante della divisione della Reale cavalleria di Württemberg. Ha ricevuto diverse medaglie, tra cui l'ordine di Alexander Nevsky, la gran croce dell'Ordine del Falco Bianco, l' Ordine Reale di Santo Stefano d'Ungheria e l'ordine della corona del Württemberg.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 giugno 1851 a Friedrichshafen, sposò la principessa Augusta di Württemberg (1826-1898), la figlia più giovane del re Guglielmo I di Württemberg.

La coppia ebbe sei figli:

  • Paolina (1852-1904), sposò nel 1873 l'erede al trono Carlo Augusto di Sassonia-Weimar-Eisenach (1844-1894);
  • Guglielmo (1853-1924), sposò nel 1885 la principessa di Isenburg Gerta-Büdingen-Wächtersbach (1863-1945);
  • Bernardo (1855-1907), sposò nel 1900 Marie Louise Brockmüller (1866-1903) e nel 1905, in seconde nozze, la contessa Elisabeth von der Schulenburg (1869-1940);
  • Alessandro (1857-1891);
  • Ernesto (1859-1909);
  • Olga (1869-1924), sposò nel 1902 il principe Leopoldo di Isenburg-Büdingen (1866-1933).

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì il 31 agosto 1901 e fu sepolto nel Pragfriedhof di Stoccarda.

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie