Duca di Kent

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coronet of a British Duke.svg Coronet of a Grandchild of the Sovereign.svg
Duca di Kent
Coat of Arms of Edward, Duke of Kent.svg
Stemma del principe Edward, attuale duca di Kent
Parìa Parìa di Gran Bretagna
Parìa del Regno Unito
Data di creazione 1710 (prima creazione)
Creato da Giorgio I d'Inghilterra
Primo detentore Henry Grey, I duca di Kent
Attuale detentore Edward, duca di Kent
Cronologia 1710 (I creazione)
1799 (II creazione)
1934 (III creazione)
Trasmissione al primogenito maschio
Predicato d'onore Sua Altezza reale (de facto)

Il titolo di Duca di Kent è stato creato svariate volte nella storia nobiliare dell'Inghilterra e della Gran Bretagna, l'ultima volta per il primogenito di Giorgio, quarto figlio di re Giorgio V.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Un titolo legato al Kent apparve la prima volta con il Regno di Kent (o di Cantware), uno dei sette regni anglosassoni che successivamente si fusero nel Regno di Inghilterra. Il regno di Cantware (o Kent) inizia verso il 449 e nell'825 fu conquistato da Egbert, re di Wessex, dipendendo da questi e venendo governato da una sorta di viceré, di solito imparentato con i sovrani del Wessex. Il regno divenne qualcosa come il titolo del probabile erede al trono, tant'è che Aethelwulf, figlio di Egbert, ne divenne re nell'825. Dall'860, il Kent perse la sua condizione di regno entrando a far parte in toto del Wessex.

Successivamente, comunque, il titolo usato fu in un primo tempo quello di Conte di Kent. Dopo la morte di suo padre, Godwin conte di Wessex, Leofwine (1035 - 1066 circa) in un periodo compreso tra il 1056 e il 1058 divenne conte di Kent, una nuova contea in quel tempo. è possibile che Godwin sia stato il primo conte di Kent.

Dopo la morte di Leofwine ad Hastings nel 1066, Guglielmo il Conquistatore nominò il suo fratellastro, Oddone di Bayeux (1036 - 1097 circa), che era anche vescovo di Bayeux, nuovo conte di Kent. Comunque, Oddone fu per due volte privato del titolo, una prima volta nel 1082, quando fu imprigionato, ed una seconda nel 1088, per aver aiutato la rivolta del 1088, in seguito alla quale egli abbandonò l'Inghilterra.

Successivamente il titolo fu di nuovo impiegato nel 1141 per Guglielmo di Ipres, che ne fu privato nel 1155 e nel 1227 per Hubert de Burgh, con cui si estinse alla sua morte. Nel 1321 fu concesso a Edmund di Woodstock ed attraverso il matrimonio di Giovanna Plantagento con Thomas Holland, il titolo passò alla famiglia Holland, che lo tenne fino al 1408. Nel 1461 ne fu insignito William Neville e nel 1465 Edmund Grey: la sua famiglia lo portò fino ad Henry Grey.

Henry Grey (1671 - 1740) successe al padre, Anthony Grey, come dodicesimo conte di Kent nel 1702. Nel 1706 fu elevato al titolo di marchese di Kent, davanti a quelli di conte Harold e visconte Goderich. Nel 1710 divenne duca di Kent e successivamente marchese Grey (1740). Henry ebbe un solo figlio, George, che prese il titolo di conte Harold, e una figlia femmina, Lady Jemima. La morte di Henry nel 1733 lasciò il ducato senza un erede maschio: la figlia poté succedere nei titoli di marchese Grey e barone di Lucas, ma tutti gli altri, in particolare quello di Duca di Kent, si estinsero con la morte del titolare.

Il 23 aprile 1799 il ducato di Kent fu, insieme al ducato di Strathearn e alla contea di Dublino, dato al quarto figlio di Giorgio III, il Principe Edoardo Augusto. Egli ebbe un'unica figlia, la principessa Alessandrina Vittoria (la futura Regina Vittoria). Alla morte del suo titolare nel 1820, il ducato fu di nuovo privo di un erede maschio legittimo e il titolo rimase vacante per oltre quarantasei anni.

La successiva creazione di un titolo sul Kent non fu ducale o marchionale, bensì comitale e ne fu insignito il Principe Alfredo (1844 - 1900), secondogenito della Regina Vittoria e del Principe Consorte, che divenne duca di Edimburgo, conte del Ulster e di Kent nel 1866. Il Duca (che poi divenne Duca regnante di Sassonia Coburgo Gotha) ebbe un solo figlio, il principe Alfredo, che probabilmente avrebbe ereditato tutti i titoli paterni, se non fosse premorto al padre nel 1899. L'anno dopo, con la morte del Principe Alfredo, il titolo ancora una volta si estinse.

Nel 1934, il principe Giorgio (1902 - 1942), quarto figlio di Giorgio V e della Regina Maria, fu creato duca di Kent, conte di St Andrews e barone Downpatrick. Il principe ebbe tre figli prima della sua morte: il principe Edoardo, che è successo al padre nel titolo ducale, la principessa Alessandra, e il principe Michele.

L'attuale duca di Kent ha due figli. Le Lettere Patenti di Giorgio V del 30 novembre 1917 limitano il trattamento di Altezza Reale ed il titolo di Principe ai figli di sovrano, ai nipoti di sovrano nella linea maschile, e al più anziano figlio vivente del Principe di Galles. I pro-pronipoti del sovrano in linea maschile godono del titolo di cortesia di quello dei figli di un duca. Quindi l'erede probabile del ducato di Kent è Giorgio, conte di St. Andrews (1962), che si è sposato nel 1988 e ha tre figli, il primo dei quali è il barone Downpatrick (1988), secondo in linea di successione al titolo; quando il conte di St. Andrews diventerà duca sarà "Sua Grazia il Duca di Kent". Dopo il conte di St. Andrews, e il barone Downpatrick, come erede c'è il più giovane figlio del duca di Kent, Lord Nicholas Windsor.

I Duchi di Kent[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono stati tre periodi in cui è esistito un Duca di Kent, il primo nel 1710, il secondo nel 1799 e il terzo dal 1934. Antecedentemente il titolo esisteva come contea.

Duchi di Kent, prima creazione (1710)[modifica | modifica wikitesto]

  • Henry Grey, primo duca di Kent (1671 - 1740)

Duchi di Kent e Strathearn (1799)[modifica | modifica wikitesto]

Duchi di Kent, seconda creazione (1934)[modifica | modifica wikitesto]

Probabili futuri Duchi di Kent[modifica | modifica wikitesto]

  • Erede probabile al ducato è il conte di St Andrews Giorgio Windsor (26 giugno 1962)
  • Erede probabile alla contea di St Andrews è Lord Downpatrick Edoardo Windsor (2 dicembre 1988)

Questi probabili duchi di Kent avranno il titolo di "Sua Grazia" ma non quello di "Principe" ed "Altezza Reale", non essendo figli o nipoti (ma solo pronipoti) in linea maschile di sovrano.

Il duca di Kent è Gran Maestro della Loggia madre inglese della Frammassoneria.