Duca di Cambridge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coronet of a British Duke.svg Coronet of a Child of the Heir Apparent.svg
Duca di Cambridge
Coat of Arms of William, Duke of Cambridge.svg
Stemma del principe William, attuale duca di Cambridge
Parìa Parìa di Gran Bretagna
Data di creazione 1664 (prima creazione)
Creato da Giacomo II d'Inghilterra
Primo detentore Giacomo Stuart, duca di Cambridge
Ultimo detentore William, duca di Cambridge
Predicato d'onore Sua Altezza reale (de facto)
Coronet of a British Marquess.svg
Marchese di Cambridge
Parìa Parìa del Regno Unito
Data di creazione 1917
Creato da Giorgio V del Regno Unito
Primo detentore Adolfo di Teck, duca di Cambridge
Ultimo detentore Giogio Cambridge, marchese di Cambridge
Data di estinzione 1981
Trasmissione al primogenito maschio
Predicato d'onore Right Honourable
Il principe Giorgio, penultimo duca di Cambridge, morì nel 1904

Il titolo di duca di Cambridge è un appellativo nobiliare derivato dall'omonima città inglese e di appannaggio della famiglia reale inglese, solitamente concesso ai membri della famiglia reale non primogeniti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il titolo venne utilizzato per la prima volta per Carlo Stewart (1660-1661), figlio maggiore di Giacomo, duca di York (poi re col nome di Giacomo II), anche se egli non venne mai investito ufficialmente del titolo.

La prima creazione del titolo ufficialmente riconosciuta nella parìa d'Inghilterra risale al 1664 quando Giacomo Stuart, figlio del duca di York e della sua prima moglie, ottenne questo titolo. Giacomo, duca di Cambridge morì giovane e senza eredi e come tale il titolo si estinse. nuovamente esso venne concesso a Edgar Stuart, altro figlio del duca di York, ma anch'egli morì giovane e senza eredi.

Carlo Stuart (1677-1677), figlio primogenito del duca di York avuto dalla seconda moglie, venne anch'egli investito del titolo di duca di Cambridge ma visse circa un mese e come tale non venne mai formalmente investito.

Il ducato venne quindi assegnato a Giorgio Augusto, figlio di Giorgio Luigi, principe ereditario di Hannover e duca di Brunswick-Lüneburg che salirà poi al trono inglese come Giorgio I di Gran Bretagna. Quando Giorgio Augusto ascese al trono come Giorgio II, il ducato venne annesso alla corona inglese.

Il titolo venne concesso nuovamente (questa volta inserito nella Parìa del Regno Unito) al principe Adolfo, settimo figlio di Giorgio III. Alla morte del suo unico figlio senza eredi, il titolo si estinse nuovamente.

Il primo nipote del duca (in linea femminile) Adolfo di Teck, che era fratello della regina Mary, moglie di Giorgio V, ottenne il titolo di Marchese di Cambridge nel 1917 dopo che ebbe rinunciato ai suoi titoli in Germania. Dopo la morte del secondo marchese senza eredi, il marchesato si estinse.

Nel 1999, con il matrimonio del principe Edoardo, figlio minore di Elisabetta II, ci si aspettava che il ducato di Cambridge venisse ricreato, ma per Edoardo si preferì il titolo di Conte di Wessex.

Il 29 aprile 2011, giorno delle sue nozze, il principe William del Galles è stato creato Duca di Cambridge, Conte di Strathearn e Barone Carrickfergus. [1]

Formalmente duca di Cambridge (1660)[modifica | modifica wikitesto]

Duca di Cambridge, prima creazione (1664)[modifica | modifica wikitesto]

Duca di Cambridge, seconda creazione (1667)[modifica | modifica wikitesto]

Formalmente duca di Cambridge (1677)[modifica | modifica wikitesto]

Duca di Cambridge, terza creazione (1706)[modifica | modifica wikitesto]

Duchi di Cambridge, quarta creazione (1801)[modifica | modifica wikitesto]

Marchese di Cambridge (1917)[modifica | modifica wikitesto]

Duca di Cambridge, quinta creazione (2011)[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Titles announced for Prince William and Catherine Middleton, Official wedding website, 29 aprile 2011. URL consultato il 29 aprile 2011.
Regno Unito Portale Regno Unito: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Regno Unito