Anna Hyde

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anna Hyde
Anna Hyde in un ritratto di sir Peter Lely.
Anna Hyde in un ritratto di sir Peter Lely.
Duchessa di York

Anne Hyde Arms.svg

In carica 6 febbraio 1685 - 31 marzo 1671
Successore Maria Beatrice d'Este
Nome completo Anna Hyde
Nascita Cranbourne Lodge, Windsor (Berkshire), 12 marzo 1637
Morte St. James's Palace, Londra, 31 marzo 1671
Luogo di sepoltura abbazia di Westminster, Londra
Casa reale Stuart
Padre Edward Hyde, primo conte di Clarendon
Madre Frances Aylesbury
Consorte di Giacomo II Stuart
Figli Maria II e Anna, uniche sopravvissute di otto figli

Lady Anna Hyde (Windsor, marzo 1637Londra, 31 marzo 1671) era figlia di Edward Hyde e di Frances Aylesbury. Fu la prima moglie di Giacomo duca di York, il futuro re Giacomo II d'Inghilterra, e madre di due regine d'Inghilterra, Maria II e Anna.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nacque tra il 12 e il 22 marzo presso Windsor, nella contea di Berkshire da Francis (figlia di Sir Thomas Aylesbury) e da Edward Hyde, dal 1661 primo Duca di Clarendon. Nel 1659, nella città olandese di Breda sposò Giacomo Stuart in una cerimonia segreta. Mentre la famiglia reale era esule visti gli sconvolgimenti provocati dalla guerra civile e dal Protettorato di Oliver Cromwell e del figlio Richard, il padre di Anna, Edward, non a conoscenza del matrimonio della figlia, rimase sempre fedele alla causa monarchica e vicino a Carlo II.

Dopo la restaurazione della monarchia, la coppia si sposò con una cerimonia ufficiale il 3 settembre 1660 nella città di Londra. Appena due mesi dopo l'evento nacque il primo figlio della coppia, Carlo, che però morì nell'infanzia. Degli otto figli che Anna partorì ne sopravvissero soltanto due, Maria ed Anna, che diverranno sovrane d'Inghilterra. Anna Hyde morì di cancro dopo aver partorito il suo ultimo figlio, a St. James's Palace il 31 marzo del 1671, a 34 anni.

La Duchessa di York si convertì al cattolicesimo negli ultimi anni di vita, con grande sgomento dei suoi familiari, tutti di fede anglicana. Il marito Giacomo era anch'esso di fede cattolica ma i loro i figli furono allevati secondo regole e modi anglicani su ordine dello zio Carlo II.

Discendenza[modifica | modifica sorgente]

I figli che Anna diede a Giacomo Stuart furono:

  • Carlo (22 ottobre 1660 - 5 maggio 1661)
  • Maria, andata sposa a Guglielmo III d'Orange
  • Giacomo (12 luglio 1663 - 20 giugno 1667)
  • Anna, andata sposa al principe Giorgio di Danimarca e divenuta successivamente regina d'Inghilterra
  • Carlo (4 luglio 1666 - 22 maggio 1667)
  • Edgardo (14 settembre 1667 - 8 giugno 1671)
  • Enrichetta (13 gennaio 1669 - 15 novembre 1669)
  • Caterina (9 febbraio 1671 - 5 dicembre 1671)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 66813736 LCCN: n/84/184536