Richard Cromwell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Richard Cromwell
RichardCromwell.jpeg
Lord Protettore del Commonwealth e del Protettorato d'Inghilterra, Scozia e Irlanda e delle Colonie britanniche
In carica 3 settembre 1658 -
25 maggio 1659
Predecessore Oliver Cromwell
Successore Carlo II Stuart (come Re d'Inghilterra, di Scozia e d'Irlanda, dal 1660)
Nascita Huntingdon, 4 ottobre 1626
Morte Cheshunt, 12 luglio 1712
Casa reale Cromwell
Padre Oliver Cromewll
Madre Elizabeth Bourchier
Consorte Dorothy Maijor
Religione Puritanesimo

Richard Cromwell (Huntingdon, 4 ottobre 1626Cheshunt, 12 luglio 1712) è stato un politico inglese e Lord Protettore d'Inghilterra, Scozia e Irlanda dal 3 settembre 1658 al 25 maggio 1659, quando fu costretto alle dimissioni dal Parlamento inglese. Era uno dei figli del leader della rivoluzione inglese Oliver Cromwell.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Trattamenti di
Richard Cromwell
Stemma
Lord Protettore del Commonwealth
Trattamento di cortesia Sua Altezza
Trattamento colloquiale Vostra Altezza
Trattamento alternativo Sir
I trattamenti d'onore

Fu membro del parlamento dal 1654 al 1656; nel 1657 una riforma costituzionale permise al padre Oliver di scegliere il suo successore e questi scelse Richard, il maggiore dei suoi figli sopravvissuti.

Divenne Lord Protettore a 32 anni nel 1658 ma gli mancavano il carattere, l'esperienza e la volontà per mantenere la carica.

Su invito del Parlamento, e senza replicare, abbandonò la posizione e nel 1660 si recò in esilio per sfuggire ai creditori, avendo accumulato debiti ingenti. La sua abdicazione portò al ritorno al trono del sovrano Carlo II.

Dopo un periodo di soggiorno a Ginevra, amnistiato come molti altri rivoluzionari dal nuovo re, rientrò in Inghilterra nel 1680 e trascorse il resto della sua vita lontano dalla scena politica. Morì nel 1712 a 86 anni.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Lord Protettore del Commonwealth Successore Standard of Oliver Cromwell (1653–1659).svg
Oliver Cromwell 1658 - 1659 Carlo II (come re, dal 1660)

Controllo di autorità VIAF: 12416181 LCCN: n85053942