Diocesi di Quilon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Quilon
Dioecesis Quilonensis
Chiesa latina
Kollam neue Kathedrale.JPG
Suffraganea dell' arcidiocesi di Trivandrum
Vescovo Stanley Roman
Vescovi emeriti Joseph Gabriel Fernandez
Sacerdoti 97 di cui 66 secolari e 31 regolari
2.432 battezzati per sacerdote
Religiosi 56 uomini, 695 donne
Abitanti 4.879.553
Battezzati 235.922 (4,8% del totale)
Superficie 1.950 km² in India
Parrocchie 72
Erezione 15 marzo 1853
Rito romano
Cattedrale Bambin Gesù
Santi patroni Beata Vergine Maria del Monte Carmelo
Indirizzo Tangasseri P.O., Kollam-691007, Kerala, India
Sito web www.quilondiocese.com
Dati dall'Annuario Pontificio 2005 * *
Chiesa cattolica in India
L'antica cattedrale barocca, demolita nel 2006

La diocesi di Quilon (in latino: Dioecesis Quilonensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Trivandrum. Nel 2004 contava 235.922 battezzati su 4.879.553 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Stanley Roman.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

La diocesi comprende la maggior parte del distretto di Kollam, il taluk di Karthikapally e parte dei taluks di Mavelikara e Chengannur nel distretto di Alappuzha, nello stato indiano del Kerala.

Sede vescovile è la città di Tangasseri, dove si trova la nuova cattedrale del Bambin Gesù, inaugurata il 3 dicembre 2005 dal cardinale Telesphore Placidus Toppo.

Il territorio è suddiviso in 78 parrocchie.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La diocesi di Quilon fu eretta per la prima volta da papa Giovanni XXII il 9 agosto 1329 con la bolla Romanus pontifex, suffraganea dell'arcidiocesi di Soltaniyeh in Persia. Con il successivo breve del 21 agosto nominò primo vescovo il domenicano francese Giordano di Séverac, che già operava nel sud dell'India come missionario fra i Nestoriani dal 1323; questi edificò una chiesa, dedicata a San Giorgio. Questo primo tentativo ebbe vita breve, perché non si conoscono altri vescovi per questa sede. Nel 1346 nel suo viaggio di ritorno dalla Cina, il francescano Giovanni de' Marignolli approdò a Quilon, accolto dalla comunità cattolica, e celebrò nella chiesa fondata da Jourdain.[1]

Il vicariato apostolico di Quilon fu eretto il 15 marzo 1853, ricavandone il territorio dal vicariato di Verapoly (oggi arcidiocesi).

Il 1º settembre 1886 il vicariato apostolico è stato elevato a diocesi con la bolla Humanae salutis di papa Leone XIII. Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di Verapoly.

Successivamente ha ceduto a più riprese porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione di nuove diocesi e precisamente:

Il 3 giugno 2004 è entrata a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Trivandrum.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

  • Giuseppe (Bernardino di Santa Teresa) Baccinelli, O.C.D. † (26 gennaio 1847[2] - 15 marzo 1853) (provicario apostolico)
  • Filippo (Bernardino di Sant'Agnese) Pontanova, O.C.D. † (15 marzo 1853, ma 13 marzo 1853 deceduto[3]) (vescovo eletto postumo)
  • Emanuele (Carlo Giacinto di Sant'Elia) Valerga, O.C.D. † (24 maggio 1859[4] - 24 dicembre 1864 deceduto)
  • Ephrem-Edouard-Lucien-Théoponte (Marie-Ephrem du Sacré-Coeur de Jésus) Garrelon, O.C.D. † (24 luglio 1868[5] - 3 giugno 1870 nominato vicario apostolico di Mangalore)
  • Ildefonso di San Giovanni Battista Borgna, O.C.D. † (24 maggio 1871 - 1883 dimesso)
  • Giovanni Battista (Ferdinando di Santa Maria) Ossi, O.C.D. † (3 aprile 1883 - 18 agosto 1905 deceduto)
  • Adelrich (Alois von der heiligen Maria) Benziger, O.C.D. † (18 agosto 1905 succeduto - 23 luglio 1931 dimesso)
  • Vincent Victor Dereere, O.C.D. † (10 febbraio 1936 - 1º luglio 1937 nominato vescovo di Trivandrum)
  • Jerome M. Fernandez † (25 settembre 1937 - 30 gennaio 1978 ritirato)
  • Joseph Gabriel Fernandez (30 gennaio 1978 - 16 ottobre 2001 ritirato)
  • Stanley Roman, dal 16 ottobre 2001

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

La diocesi al termine dell'anno 2004 su una popolazione di 4.879.553 persone contava 235.922 battezzati, corrispondenti al 4,8% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 95.981 1.805.425 5,3 84 66 18 1.142 31 113 52
1969 134.002 2.588.500 5,2 101 92 9 1.326 22 462 66
1980 193.019 4.002.102 4,8 102 83 19 1.892 26 712 48
1990 194.104 3.746.000 5,2 93 72 21 2.087 29 807 60
1999 205.748 4.553.459 4,5 96 68 28 2.143 66 595 60
2000 208.188 4.621.746 4,5 95 66 29 2.191 51 606 69
2001 277.869 4.462.777 6,2 95 68 27 2.924 65 604 69
2002 212.352 4.714.181 4,5 94 70 24 2.259 52 667 69
2003 233.587 4.897.730 4,8 93 69 24 2.511 49 694 70
2004 235.922 4.879.553 4,8 97 66 31 2.432 56 695 72
2010  ? 5.309.000  ? 129 73 56  ? 111 1.089 78

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Kerala Directory. Cfr. anche Storia della Chiesa, diretta da Hubert Jedin, volume V/2, seconda edizione, 1993, p. 132.
  2. ^ Era provicario dal 12 maggio 1845. Cfr. Eubel, vol. 8, p. 303. (LA)
  3. ^ Eubel, vol. 7, p. 358. (LA)
  4. ^ Era provicario dal 31 maggio 1854. Cfr. Eubel, vol. 8, p. 399. (LA)
  5. ^ Era provicario dal 1866. Cfr. Eubel, vol. 8, p. 406. (LA)

Fonti[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi