Arcieparchia di Changanacherry

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arcieparchia di Changanacherry
Archieparchia Changanacherrensis
Chiesa siro-malabarese
Cathedral Changancherry.jpg
Diocesi suffraganee
Kanjirapally, Palai, Thuckalay
Arcivescovo metropolita Joseph Perumthottam
Arcivescovi emeriti Joseph Powathil
Sacerdoti 650 di cui 320 secolari e 330 regolari
592 battezzati per sacerdote
Religiosi 575 uomini, 2.700 donne
Abitanti 9.430.000
Battezzati 385.000 (4,1% del totale)
Superficie 24.595 km² in India
Parrocchie 276
Erezione 20 maggio 1887
Rito caldeo
Cattedrale Santa Maria
Indirizzo P.O. Box 20, Changanassery-686101, Kerala, India
Sito web www.archdiocesechanganacherry.org
Dati dall'Annuario Pontificio 2010 * *
Chiesa cattolica in India

L'arcieparchia di Changanacherry (in latino: Archieparchia Changanacherrensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica. Nel 2009 contava 385.000 battezzati su 9.430.000 abitanti. È attualmente retta dall'arcivescovo Joseph Perumthottam.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

L'arcieparchia comprende i distretti civili di Thiruvananthapuram, Kollam, Pathanamthitta, Alappuzha e Kottayam nello stato indiano del Kerala.

Sede arcieparchiale è la città di Changanassery, dove si trova la cattedrale di Santa Maria.

Il territorio si estende su 24.595 km² ed è suddiviso in 276 parrocchie.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il vicariato apostolico di Kottayam e Trichur fu eretto il 20 maggio 1887 con il breve Quod iam pridem di papa Leone XIII, ricavandone il territorio dall'arcidiocesi di Verapoly.

Il 28 luglio 1896 cedette una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione del vicariato apostolico di Ernakulam (oggi arcieparchia di Ernakulam-Angamaly) e contestualmente assunse la denominazione di vicariato apostolico di Changanacherry.

Il 29 agosto 1911 cedette al vicariato apostolico di Kottayam (oggi arcieparchia) la giurisdizione su alcune parrocchie.

Il 21 dicembre 1923 il vicariato apostolico fu elevato a eparchia con la bolla Romani Pontifices di papa Pio XI. Originariamente era suffraganea dell'arcieparchia di Ernakulam.

Il 25 luglio 1950 cedette un'altra porzione di territorio a vantaggio dell'erezione dell'eparchia di Palai.

Il 29 luglio 1956 l'eparchia è stata elevata al rango di arcieparchia metropolitana.

Il 26 febbraio 1977 e l'11 novembre 1996 ha ceduto altre porzioni di territorio a vantaggio dell'erezione rispettivamente delle eparchie di Kanjirapally e di Thuckalay.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

  • Charles Lavigne, S.J. † (13 settembre 1887 - 11 giugno 1896 dimesso)
  • Matthew Makil † (25 ottobre 1896 - 29 agosto 1911 nominato vicario apostolico di Kottayam)
  • Thomas Kurialachery † (30 agosto 1911 - 2 giugno 1925 deceduto)
  • James Kalacherry (Kalassery) † (24 ottobre 1927 - 27 ottobre 1949 deceduto)
  • Matthew Kavukattu † (25 luglio 1950 - 9 ottobre 1969 deceduto)
  • Antony Padiyara † (14 giugno 1970 - 23 aprile 1985 nominato arcivescovo di Ernakulam)
  • Joseph Powathil (5 novembre 1985 - 22 gennaio 2007 ritirato)
  • Joseph Perumthottam, dal 22 gennaio 2007

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

La diocesi al termine dell'anno 2009 su una popolazione di 9.430.000 persone contava 385.000 battezzati, corrispondenti al 4,2% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 415.925 2.000.000 20,8 494 370 124 841 140 789 200
1959 314.691 4.561.961 6,9 295 200 95 1.066 128 812 147
1970 370.819 9.376.000 4,0 453 319 134 818 182 1.976 157
1980 300.243  ?  ? 354 261 93 848 110 1.682 185
1990 350.000  ?  ? 985 580 405 355 487 2.074 197
1999 350.000 12.600.000 2,8 664 288 376 527 444 2.690 240
2000 380.000 13.000.000 2,9 570 300 270 666 329 2.872 271
2001 380.000 13.000.000 2,9 584 302 282 650 349 3.000 277
2002 380.000 13.000.000 2,9 589 307 282 645 343 2.901 268
2003 380.000 9.300.000 4,1 574 321 253 662 292 2.787 271
2004 382.000 9.300.000 4,1 585 332 253 652 292 2.810 271
2006 390.000 9.394.000 4,2 637 300 337 612 461 2.720 266
2009 385.000 9.430.000 4,1 650 320 330 592 575 2.700 276

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Il palazzo arcivescovile

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi