Dino Bruni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dino Bruni
Dati biografici
Nazionalità bandiera Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 1964
Carriera
Squadre di club
1956-1958 Bianchi Bianchi
1959-1961 Ignis Ignis
1962-1964 Gazzola Gazzola
Nazionale
1952-1960 Italia Italia
Palmarès
Olympic flag.svg Giochi olimpici
Argento Helsinki 1952 A squadre
Gnome-emblem-web.svg Mondiali su strada
Bronzo Frascati 1955 In linea dil.
 

Dino Bruni (Portomaggiore, 13 aprile 1932) è un ex ciclista su strada italiano. Professionista dal 1956 al 1964, vinse una medaglia d'argento olimpica nella prova a squadre di Helsinki 1952, due tappe al Giro d'Italia e tre al Tour de France.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Da dilettante partecipò ai Giochi olimpici di Helsinki 1952 e di Melbourne 1956, oltre a vincere un bronzo mondiale nel 1955.

Professionista tra il 1956 ed il 1964, corse per la Bianchi, la Ignis e la Gazzola, distinguendosi come velocista. Le principali vittorie da professionista furono due tappe al Giro d'Italia 1960, vestendo per un giorno la maglia rosa, tre tappe al Tour de France, la Coppa Sabatini nel 1961 e nel 1963 e la Tre Valli Varesine nel 1959.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa Gennari Francesco
Milano-Rapallo
Coppa Gori
Gran Premio di Como (valida per il Trofeo dell'U.V.I.)
7ª tappa Vuelta al Sureste Español
8ª tappa Vuelta al Sureste Español
10ª tappa Vuelta al Sureste Español
Gran Premio di Pontremoli
Trofeo Fenaroli
4ª tappa Tour de France (Roubaix > Rouen)
16ª tappa Tour de France (Clermont-Ferrand > Saint-Etienne)
Tre Valli Varesine
1ª tappa Giro d'Italia (Roma > Napoli)
17ª tappa Giro d'Italia (Treviso > Trieste)
5ª tappa Tour de Champagne (Troyes > Reims)
Giro della Provincia di Reggio Calabria
Coppa Sabatini
1ª tappa Tour de Suisse (Zurigo > Diessenhofen)
21ª tappa Tour de France (Lione > Pougues-les-Eaux)
Grand-Prix de la Tarentaise
Coppa Sabatini

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Circuito di Santa Maria Vezzola
Circuito di Capri
Criterium di Shalon-sur-Saône
Circuito di Rovigo
Circuito di Alessandria
Gran Premio Titano San Marino
Criterium di Arras

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1960: 91º
1961: 65º
1962: ritirato
1963: 82º
1964: 97º
1959: 64º
1960: 72º
1962: 90º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1957: 10º
1958: 10º
1959: 35º
1961: 4º
1962: 13º
1957: 50º
1958: 31º
1962: 47º
1957: 9º
1959: 7º
1960: 71º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]