Daveigh Chase

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Daveigh Chase nel 2007

Daveigh Elizabeth Chase (Las Vegas, 24 luglio 1990) è un'attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata come Daveigh Elizabeth Schwallier a Las Vegas, figlia di John Schwallier e Cathy Chase; si trasferisce quasi subito ad Albany (Oregon), prima di stabilirsi a Los Angeles dove intraprenderà la sua carriera d'attrice. Ha una sorella minore, che si chiama Rose. Tra i suoi interessi vi sono il bodyboarding, l'equitazione, la danza, la lettura e la scrittura di musiche per canzoni.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2001 iniziò come doppiatrice prestando la voce al personaggio di Chihiro Ogino, nell'anime giapponese La città incantata. Nello stesso anno esordì come attrice nel film Donnie Darko, nel ruolo della sorella minore, Samantha; ma è nel 2002 che ottenne il ruolo che più la rese famosa: quello di Samara Morgan nel film The Ring di Gore Verbinski, che le fruttò un premio come miglior "cattivo" fra gli MTV Movie Awards nell'edizione del 2003. Sempre nel 2002 doppia il personaggio Lilo Pelekai nella serie animata Disney Lilo & Stich, interpretazione che le valse nel 2003 il suo primo premio, un Annie Award. In questo periodo ha avuto vari ruoli minori in film e numerose apparizioni in svariate serie TV americane, per poi tornare nel ruolo di "Samara" nel 2005 nel cortometraggio Rings (una sorta di trait-d'union tra le 2 pellicole, spin-off del primo e pilot del secondo). In The Ring 2, con la regia di Hideo Nakata (regista dei Ringu e Ringu 2 originali nipponici) è sostituita da Kelly Stables ma appare in brevi spezzoni tratti dal primo capitolo.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Da doppiatrice è sostituita da:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 179098018 LCCN: no2003008681