DKW F102

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
DKW F102
MHV DKW F102 01.jpg
DKW F102 4 porte
Descrizione generale
Costruttore Germania  DKW
Tipo principale Berlina
Produzione dal 1964 al 1966
Sostituisce la Auto Union 1000
Sostituita da Audi Serie F103
Esemplari prodotti 52.753
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4280 mm
Larghezza 1610 mm
Altezza 1460 mm
Passo 2480 mm
Massa 910 kg
Altro
Auto simili Alfa Romeo Giulia
BMW 1500
Fiat 1300
Ford Taunus
Lancia Fulvia
Opel Rekord
Panhard 24
Peugeot 404
Simca 1300
Volkswagen 1500

La F102 era un'autovettura prodotta dalla DKW dal 1964 al 1966.

Il contesto[modifica | modifica sorgente]

Presentata al Salone di Francoforte 1963, entrò in produzione nel marzo 1964 come berlina a due porte (la quattro porte seguì nel gennaio 1965). L'auto continuava la tradizione DKW di auto equipaggiate da motori a due tempi e a trazione anteriore: nel caso, il motore era un tre cilindri 2 tempi con miscelatore automatico di 1175 cm³ (alesaggio 81 mm, corsa 75 mm) da 60 CV DIN, che spingeva la vettura a 135 km/h[1].

Il design, di rottura rispetto al modello che sostituiva, fu giudicato all'epoca gradevole specialmente nel frontale, caratterizzato da una griglia cromata con all'estremità i due fari, e nella fiancata, semplice e caratterizzata da una nervatura. Per quanto riguarda gli interni, la F102 era una comoda 4-5 posti con un ampio bagagliaio, un assetto di guida turistico, comandi funzionali e strumentazione completa; migliorabile la finitura[1].

Su strada mostrava un comportamento e un confort di marcia buono, grazie a un motore pronto agli alti regimi (ma poco elastico); unico difetto i consumi, elevati alle alte velocità (sopra i 90 km/h)[1].

L'auto non ebbe il successo sperato, per motivi di prezzo (sul mercato italiano costava 1.350.000 L. di listino[1]) e tecnici (il motore a due tempi era passato di moda, inoltre si verificarono problemi di funzionamento al miscelatore e all'accensione), facendo sì che la Mercedes-Benz (cui apparteneva l'Auto Union, casa madre della DKW) cedesse l'azienda alla Volkswagen nel 1965. La produzione cessò nel 1966: l'eredità fu raccolta da una vettura derivata strettamente dalla F102, ma equipaggiata da un più convenzionale motore quattro cilindri quattro tempi, l'Audi 1700.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d Prove su strada - Auto Union "DKW F 102", Quattroruote novembre 1964

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili