Charlène Wittstock

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Charlène
Charlene, Princess of Monaco-6.jpg
Principessa consorte di Monaco
Stemma
Predecessore Grace Patricia Kelly
Nome completo Charlène Lynette Grimaldi, nata Wittstock
Nascita Bulawayo, 25 gennaio 1978
Casa reale Grimaldi
(con il matrimonio)
Dinastia Grimaldi-Polignac
Padre Michael Kenneth Wittstock
Madre Lynette Humberstone Wittstock
Consorte di Alberto II di Monaco
Religione calvinista poi cattolica
Charlène Wittstock
The Princess of Monaco.jpg
Dati biografici
Nome Charlène Lynette Wittstock
Nazionalità Sudafrica Sudafrica
Altezza 176 cm
Peso 62 kg
Nuoto Swimming pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Dorso
Ritirata 2008
Carriera
Nazionale
2000 - 2008 Sudafrica Sudafrica
Palmarès
Giochi Panafricani 2 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Charlène[1] Lynette Wittstock, in Grimaldi (Bulawayo, 25 gennaio 1978) è la principessa consorte del Principato di Monaco, in quanto moglie del principe Alberto II di Monaco, oltre che ex nuotatrice e modella.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Bulawayo, in Rhodesia (odierno Zimbabwe), dove il padre era proprietario di un'industria tessile, si è trasferita nel 1989 a Benoni, in Sudafrica. La madre, Lynette Humberstone, è stata una nuotatrice competitiva e poi si è dedicata alla carriera di allenatrice di una squadra di nuoto femminile, instillando la passione per lo sport alla famiglia. Charlene ha due fratelli minori Gareth (n. 1980), tecnico informatico, e Sean (n. 1983), rappresentante di vendita.

La famiglia Wittstock ha origini tedesche: uno degli antenati di Charlene, Martin Gottlieb Wittstock e Johanne Luise Schönknecht emigrarono in Sudafrica dal villaggio di Zerrenthin in Pomerania (Germania settentrionale) nel 1861. Qui Gottlieb aprì un'industria mineraria per l'estrazione di diamanti. Suo figlio, Heinrich Carl Wittstock sposò Olive Florence Caldwell, di origini inglesi. Il figlio della coppia, Dudley Kenneth Wittstock, nonno paterno di Charlene, sposò Sylvia Fagan Nicolson, anch'ella di origini inglesi.

Appassionata sin dalla gioventù di sport, come si è detto, Charlene ha partecipato alle olimpiadi di Sydney 2000 nella staffetta 4×100, classificatasi quinta. Ha vinto numerosi titoli nazionali; si è ritirata nel 2008, dopo che un infortunio alla spalla le aveva impedito di partecipare alle olimpiadi di Pechino 2008.

In passato è stata legata sentimentalmente al nuotatore svedese Lars Frölander, al nuotatore britannico Robin Francis dal 2002 al 2003, al rugbista sudafricano Andre Snyman dal 2003 al 2006 e al nuotatore italiano Massimiliano Rosolino.

È legata sentimentalmente dal 2006 (sebbene i due si conoscano dal 2001) ad Alberto II di Monaco; il fidanzamento ufficiale è stato annunciato il 23 giugno 2010[2]. Lo stesso giorno si è convertita al cattolicesimo, come richiesto dalla costituzione monegasca.

Il 1º luglio 2011 si è sposata con il principe Alberto II di Monaco con rito civile nella Sala del Trono del Palazzo dei Principi a Monaco-Ville, diventando principessa e ricevendo il titolo di Sua Altezza Serenissima (S.A.S.)[3].

Ha contratto matrimonio con il Principe Alberto II con rito religioso il 2 luglio 2011 nella Corte d'Onore del Palazzo dei Principi, la cerimonia è stata officiata dall'arcivescovo di Monaco, Bernard Barsi.[4].

Il 30 maggio 2014 è stato annunciato che il Principe Alberto e la Principessa Charlène sono in attesa del loro primo figlio, la cui nascita è attesa per la fine dell'anno. Il 9 ottobre il Palazzo dei Principi ha confermato che in realtà la coppia aspetta due gemelli[5].

Parla l'afrikaans, l'inglese e il francese e comprende il dialetto monegasco.

In quanto consorte di un sovrano di fede cattolica, la principessa Charlène gode del privilegio di vestirsi di bianco durante le udienze pontificie.[6]

Titoli, onorificenze e stemma[modifica | modifica wikitesto]

Trattamenti di
Charlène Wittstock
Stemma
Principessa di Monaco
Trattamento di cortesia Sua Altezza Serenissima
Trattamento colloquiale Vostra Altezza Serenissima
I trattamenti d'onore

Dal 1º luglio 2011, Charlène Wittstock ha ricevuto il titolo di Principessa di Monaco, con il trattamento di Altezza Serenissima, Marchesa de Baux.

Altri titoli ufficiali:

  • Duchessa de Valentinois
  • Duchessa de Mazarin
  • Duchessa de Mayenne
  • Principessa de Château-Porcien
  • Marchesa de Chilly-Mazarin
  • Marchesa de Guiscard
  • Marchesa de Bailli
  • Contessa de Carladès
  • Contessa de Ferrette, de Belfort, de Thann et de Rosemont
  • Contessa de Torigni
  • Contessa de Clèdes
  • Contessa de Longjumeau
  • Baronne de Calvinet
  • Baronessa du Buis
  • Baronessa de La Luthumière
  • Baronessa de Hambye
  • Baronessa d'Altkirch
  • Baronessa de Saint-Lô
  • Signora d'Issenheim
  • Signora de Saint-Rémy
  • Signora de Matignon

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

1999 - Johannesburg: oro nei 100 m sl e 100 m dorso, argento nella staffetta 4x100 m sl.

Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

Charlène Lynette Wittstock Padre:
Michael Kenneth Wittstock
Nonno paterno:
Dudley Kenneth Wittstock
Bisnonno paterno:
Heinrich Carl Wittstock
Trisavolo paterno:
Martin Gottlieb Wittstock
Trisavola paterna:
Johanne Luise Schönknecht
Bisnonna paterna:
Olive Florence Caldwell
Trisavolo paterno:
William James Caldwell
Trisavola paterna:
Mary Ann Baker
Nonna paterna:
Sylvia Fagan Nicolson
Bisnonno paterno:
Henry Nicolson
Trisavolo paterno:
Albert Nicolson
Trisavola paterna:
Sarah Frances Barrett
Bisnonna paterna:
Marjorie Winifred Nelson
Trisavolo paterno:
Charles Nelson
Trisavola paterna:
Ellen Jane Wellbourne
Madre:
Lynette Humberstone
Nonno materno:
Brian James Humberstone
Bisnonno materno:
Ernest James Humberstone
Trisavolo materno:
Herbert James Humberstone
Trisavola materna:
Anne Deacon
Bisnonna materna:
Lilian Cecilia Paul
Trisavolo materno:
Cecil Arthur Paul
Trisavola materna:
Florence Rosina Elizabeth Webb
Nonna materna:
?
Bisnonno materno:
?
Trisavolo materno:
?
Trisavola materna:
?
Bisnonna materna:
?
Trisavolo materno:
?
Trisavola materna:
?

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze monegasche[modifica | modifica wikitesto]

Dama di gran croce dell'Ordine di San Carlo - nastrino per uniforme ordinaria Dama di gran croce dell'Ordine di San Carlo
— 17 novembre 2012[7][8]

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Dama di gran croce dell'Ordine della stella d'Italia (Italia) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di gran croce dell'Ordine della stella d'Italia (Italia)
— 20 febbraio 2014[9]
Dama di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica di Polonia (Polonia) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica di Polonia (Polonia)
— 18 ottobre 2012[10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dal 1º luglio 2011, giorno del suo matrimonio con il principe Alberto II di Monaco, il suo nome ha ricevuto in forma ufficiale la pronuncia francofona
  2. ^ Alberto e Charlene: il fidanzamento è ufficiale, 23-06-2010. URL consultato il 23-06-2010.
  3. ^ Il primo "sì" di Alberto di Monaco e Charlene. Il bacio e il saluto alla folla - Esteri - Virgilio Notizie
  4. ^ Prince Albert and Charlene change wedding date
  5. ^ Jumeaux princiers: le Palais princier de Monaco confirme la nouvelle, Monaco Matin, 9 ottobre 2014
  6. ^ Alberto e Charlene di Monaco in udienza dal Papa: lei sembra una Madonna | People
  7. ^ n° 8096 of 17th November 2012
  8. ^ https://sphotos-a.xx.fbcdn.net/hphotos-snc6/231159_531393650206512_1914748338_n.jpg%7Ctitle=Foto di Charlène che riceve l'Ordine
  9. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.
  10. ^ Nice Matin, 18 octobre 2012 "The Princely has arrived in Poland", mention of receiving the order of Merit without citing the grade

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Principessa consorte di Monaco Successore
Grace Patricia Kelly 2011–Presente

Controllo di autorità VIAF: 214857622