Chang'e 3

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chang'e 3 (嫦娥三號)
Dati della missione
Proprietario Cina Agenzia Spaziale Cinese
Satellite di Luna
Nome nave Lunga Marcia 3B
Luogo lancio Cosmodromo di Xichang
Lancio 1º dicembre 2013, 17:30 UTC[1]
Allunaggio 14 dicembre 2014[2]
Tempo su superficie lunare 3 mesi (rover)[3]
Rover lunare Yutu
Massa 3 750 kg

Chang'e 3 (嫦娥三號) è una missione cinese per l'esplorazione della Luna, composta da un lander e un rover, Yutu, lanciato il 1º dicembre 2013 alle 17:30 UTC dal Cosmodromo di Xichang[1] come parte della seconda fase del programma cinese di esplorazione della Luna.

Yutu è il primo rover lunare cinese ed è stato il primo veicolo spaziale ad allunare dai tempi della missione sovietica Luna 24 nel 1976. L'allunaggio è avvenuto il 14 dicembre 2013[2].

La missione prende il nome da Chang'e, la dea cinese della Luna, e segue gli obiter Chang'e 1 e Chang'e 2, lanciati nel 2007 e nel 2010 rispettivamente.

Preparazione della missione[modifica | modifica sorgente]

La sonda Chang'e 1, lanciata nel 2007.

Il primo orbiter lunare cinese, Chang'e 1, è stato lanciato dal cosmodromo di Xichang il 24 ottobre 2007 ed è entrato nell'orbita lunare il 5 novembre. Il satellite ha funzionato fino al 1º marzo 2009, quando è stato fatto intenzionalmente precipitare sulla superficie della Luna. I dati forniti dal Chang'e 1 sono serviti a creare un'accurata mappa tridimensionale ad alta risoluzione di tutta la superficie lunare, permettendo così di individuare il sito ottimale per l'allunaggio del Chang'e 3. Nel 2009 è stato annunciato che il lancio del Chang'e 3 avverrà nel 2013.


Il successore del Chang'e 1, il Chang'e 2, è stato lanciato il 1º ottobre 2010 per condurre delle ricerche in un'orbita a 100 chilometri dalla superficie della Luna, in preparazione dell'allunaggio del Chang'e 3. Il Chang'e 2, simile di aspetto al Chang'e 1, è stato equipaggiato con strumenti migliori e ha fornito immagini con risoluzione più alta della superficie per assistere la discesa del Chang'e 3.

Come i suoi predecessori, la missione Chang'e 3 è pensata come precursore di future missioni di esplorazione robotica della Luna, tra cui una, programmata per il 2017, nella quale verranno prelevati e riportati sulla Terra dei campioni. Successivamente si sta pensando, per il 2025, ad una missione umana.

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

Rover[modifica | modifica sorgente]

La missione Chang'e 3 comprende un rover lunare progettato per separarsi dal lander ed esplorare la superficie lunare in maniera indipendente. Lo sviluppo del robot a sei ruote è cominciato nel 2002 presso l'Istituto di ingegneria dei sistemi aerospaziali di Shanghai dove è stato creato un laboratorio specializzato per le prove nel quale è stata riprodotta la superficie lunare. L'assemblaggio del rover, lungo 1,5 metri e pesante 120 chilogrammi, è stato completato nel maggio 2010. Con un carico utile di circa 20 chilogrammi, il rover è progettato per trasmettere video in tempo reale e per scavare ed analizzare campioni di suolo. È in grado anche di procedere in salita e in discesa ed è dotato di sensori automatici per evitare la collisione con altri oggetti. L'energia viene fornita da pannelli solari che gli consentono di lavorare durante la parte diurna del giorno lunare.

Sito di allunaggio[modifica | modifica sorgente]

I dati forniti dai precedenti orbiter Chang'e sono stati usati per selezionare un luogo idoneo per la discesa del Chang'e 3. Il lander dovrà allunare sul Sinus Iridum, alla latitudine di 44° nord. Il Sinus Iridum è una pianura di lava basaltica che forma un'estensione a nordovest del Mare Imbrium.

Allunaggio[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Yutu.

Il 14 dicembre 2013 Chang'e 3 ha effettuato un allunaggio morbido nella Baia degli Arcobaleni, rilasciando il rover Yutu. La Cina è così la terza nazione nella storia ad effettuare un atterraggio morbido su un corpo extraterrestre dopo URSS e USA[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Stephen Clark, Long March rocket blasts off with Chinese lunar rover in SpaceFlightNow.com, Spaceflight Now Inc., 1º dicembre 2013. URL consultato il 1º dicembre 2013.
  2. ^ a b c Esplorazione lunare, è sbarcata la sonda cinese Chang'e-3, 14 dicembre 2013. URL consultato il 20 giugno 2014.
  3. ^ Chang’e-3: China To Launch First Moon Rover In 2013 in Asian Scientist, 7 marzo 2012. URL consultato il 5 aprile 2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]